SCHEDA - Chi è il nuovo AD di Ferrari?

SCHEDA - Chi è il nuovo AD di Ferrari?
Yahoo Finanza ECONOMIA

Nel 2013 ha vinto sia il riconoscimento come Mems Industry Group's Executive of the Year Award sia lo European Semi Award.

(Valentina Za; ((Tradotto in redazione a Danzica da Michela Piersimoni, in redazione a Milano Sabina Suzzi, [email protected], +48 587696616)

A partire dal febbraio 2020 Vigna è membro dell'Electronics Cluster Advisory Board (Cab) della Agency for Science, Technology and Research (A*STAR) di Singapore (Yahoo Finanza)

Ne parlano anche altri giornali

Nel corso degli anni ha lavorato per portare l’azienda alla leadership nel mercato delle interfacce utente attivate dal movimento. Il nuovo amministratore delegato entrerà in Ferrari a partire dall’1 settembre, per accelerare l’applicazione delle tecnologie di ultima generazione. (Wired Italia)

Sebbene Vigna non abbia mai toccato con mano il mondo della Formula 1, la sua leadership potrebbe aiutare la Ferrari nella caccia a un titolo Mondiale piloti e costruttori che manca rispettivamente da 14 e 13 stagioni. (Calciomercato.com)

Maranello è passione più che marketing, storia più che futuro, entusiasmo più che lavoro, competenze, tecniche e motoristiche, più che organizzazione. Ce lo auguriamo davvero, forti almeno di una certezza: Vigna non potrà mai essere meno rappresentativo del suo predecessore (Il Sussidiario.net)

Benedetto Vigna, ci vuole un fisico per rilanciare il futuro della Ferrari

Uno scienziato-manager a Maranello: dopo il successo con Wii e iPhone, a lui è affidata la Ferrari del futuro di Luca Piana. (reuters). Il nuovo amministratore delegato è Benedetto Vigna, un fisico che nel gruppo St Microelectronics ha creato la divisione da 3,89 miliardi di dollari di ricavi che ha realizzato l'accelerometro per la Nintendo e il giroscopio di Apple (La Repubblica)

Lungo 26 anni di carriera, ha acquisito importanti esperienze nell’ambito dei semiconduttori, una tecnologia che sta rapidamente trasformando l’automotive. Benedetto Vigna sarà il nuovo amministratore delegato della Ferrari a partire dal 1° settembre. (OA Sport)

Laureato in fisica a Pisa, esperto in semiconduttori, sempre più importanti nello sviluppo dell’automotive, Vigna ha le carte in regola. Se poi assegnasse a se stesso “anche” l’obiettivo di far tornare a vincere la Rossa nei Gran Premi, beh, allora potrebbe davvero rivelarsi l’uomo giusto al posto giusto (QUOTIDIANO NAZIONALE)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr