Bar e ristoranti chiusi, manifestazione di protesta anche a Vibo

Bar e ristoranti chiusi, manifestazione di protesta anche a Vibo
Il Vibonese INTERNO

L’iniziativa avrà solo uno scopo dimostrativo e nessuna attività economica verrà svolta.

La manifestazione si svolgerà in concomitanza con quella nazionale denominata “IoApro” ed è di tipo statico e conforme alle prescrizioni di cui all’art.

Non è prevista la formazione di alcun assembramento o di situazioni idonee alla diffusione del contagio da Covid-19.

I ristoratori ed i commercianti si sono già posizionati dinanzi alla Prefettura di Vibo allestendo dei tavoli da ristorazione per l’inizio della protesta

Verrà simulata la somministrazione dei servizi di ristoro dalle 08.00 alle 23.00 all’interno dei locali. (Il Vibonese)

La notizia riportata su altre testate

Carica di alleggerimento da parte della polizia, mentre i manifestanti accendevano anche alcuni fumogeni Molte le persone senza mascherina presenti alla manifestazione. (LaPresse)

Sostenuti da due avvocati vibonesi, Sidney Arena e Lino Matera, i commercianti vibonesi hanno creato un gruppo sui social denominato "Zona Bianca". Nei giorni scorsi avevano già comunicato la volontà di riaprire e stamattina si sono ritrovati su Corso Vittorio Emanuele (ve lo abbiamo raccontato in diretta sulla nostra pagina Facebook) (Gazzetta del Sud - Edizione Catanzaro, Crotone, Vibo)

Il deputato dem: "Tutti lavoriamo per riaprire il più presto possibile". (LaPresse) “Bisogna essere più rapidi nei ristori, ma dobbiamo distinguere tra coloro che soffrono davvero da chi sfrutta politicamente il malessere di tanti italiani”. (LaPresse)

Covid, cori da protesta ristoratori: ‘Libertà, libertà’ e ‘buffoni’

Se lo Stato ci avesse garantito dei sostegni adeguati saremmo rimasti a casa, ma così non possiamo più andare avanti. Davanti alla Prefettura di Vibo Valentia la mobilitazione di una delle categorie più penalizzate dalle misure restrittive. (Il Vibonese)

Roma, 6 apr. (LaPresse) – Secondo quanto ha potuto osservare LaPresse, durante la manifestazione dei ristoratori italiani in piazza Monte Citorio, almeno 2 persone sono state identificate dalle forze dell’ordine. (LaPresse)

(LaPresse) – Ancora tensione, ma per ora nessun altro scontro in piazza, a Montecitorio, dove si svolge la manifestazione di diverse sigle dei ristoratori. Qualche parola sopra le righe arriva anche all’indirizzo del premier, Mario Draghi, mentre una parte della piazza intona l’Inno nazionale (LaPresse)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr