Un astronauta della Stazione Spaziale Internazionale fotografa un fulmine sotto forma di una bolla nell'atmosfera

Un astronauta della Stazione Spaziale Internazionale fotografa un fulmine sotto forma di una bolla nell'atmosfera
SanSeveroTV SCIENZA E TECNOLOGIA

Ma a differenza della maggior parte dei fulmini, una tale scarica elettrica appariva come una grande bolla blu sul continente.

Secondo l’astronauta, la Stazione Spaziale Internazionale è ben posizionata per fotografare tali fenomeni, poiché vola sopra l’equatore, dove si verificano più temporali

Questo tipo di fulmine ha un aspetto diverso dai lampi che si verificano nelle nuvole temporalesche e tende ad essere molto più grande. (SanSeveroTV)

Su altri giornali

Il primo episodio della serie Disney racconta i momenti drammatici vissuti da Parmitano nel corso di un'attività extraveicolare, dunque all'esterno della Iss. Era il 2013 e Parmitano è dovuto rientrare rapidamente nella Stazione Spaziale Internazionale poiché nel suo casco, a causa di un malfunzionamento, era entrata dell'acqua. (Repubblica TV)

Sarà alternativa all’Iss (la Repubblica)

Questa immagine può aiutare a comprendere come e quando si formano alcuni degli eventi luminosi negli strati più alti dell’atmosfera terrestre, che quasi sempre passano inosservati dalla superficie del pianeta. (MeteoWeb)

Spazzatura spaziale, scenari e soluzioni

Si tratta di una luce blu che sembrerebbe mostrare una colossale esplosione. Si tratta di un raro fulmine che si sviluppa negli strati superiori dell’atmosfera. (Scienzenotizie.it)

L’immagine mostra quello che è definito “evento luminoso transitorio” – un fenomeno simile a un fulmine che colpisce verso l’alto l’atmosfera superiore. Crediti: ESA. Ci sono “getti blu”, che si verificano più in basso nella stratosfera, innescati da fulmini. (Tom's Hardware Italia)

La spazzatura spaziale è costituita da oltre 34000 detriti della grandezza superiore a 10 centimetri e migliaia di altri detriti così piccoli da non poter essere monitorati. Spazzatura spaziale: le prospettive future. (Fastweb.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr