Naufragio della Costa Concordia: 11 naufraghi vivono a Cogliate e Misinto | IN EDICOLA

Naufragio della Costa Concordia: 11 naufraghi vivono a Cogliate e Misinto | IN EDICOLA
Per saperne di più:
Il Notiziario INTERNO

Nel numero de ilnotiziario in edicola da venerdì 14 gennaio ripercorriamo quella notte

Sono passati 10 anni dal naufragio della Costa Concordia.

Da quella tragica notte in mare, sono usciti tutti illesi ma con il terrore negli occhi, rivissuto anche nel racconto di qualche giorno dopo.

Erano in tutto undici: nove di Cogliate, due di Misinto, legati da vincoli di parentela e amicizia, partiti insieme per una vacanza indimenticabile nel Mediterraneo. (Il Notiziario)

Ne parlano anche altri giornali

Nel nostro Dna c’è scritto proprio questo: si va anche se il rischio è quello della vita" Alle 21.45’ e 7’’, quando dalle barche a Giglio Porto hanno iniziato a suonare per la classica tufata, l’Isola del Giglio ha reso omaggio alla tragedia della Costa Concordia e alle sue trentadue vittime. (LA NAZIONE)

Nico manda l'Athletic Bilbao in finale di Supercoppa contro il Real Madrid, l'incontro informale tra Hertha e Union prima del derby di coppa. 🇪🇸 La prima pagina di AS. In Spagna, AS apre con la vittoria dell’Athletic Bilbao sull’Atletico Madrid in semifinale di Supercoppa. (Calcio In Pillole)

Alla fine i morti saranno 32, e Schettino sarà poi condannato, tre anni più tardi, a sedici anni di carcere. Più che comprensibile, visto ciò che ha vissuto dieci anni fa. (Casteddu Online)

Il mondo ricorda la tragedia Concordia: «Non dimenticheremo le vittime e il cuore del popolo del Giglio». TUTTE LE FOTO

Ma non può non portare alla mente che questo spazio è stata la tomba di 32 persone, anzi 33, perché ricordo sempre anche il sommozzatore che lavorava per il recupero della nave «Non siamo mai sufficientemente prodighi nel ricordare il coraggio dei soccorritori, che hanno fatto un lavoro eccezionale. (La Stampa)

In quel disastro, a soli 500 metri dal porto dell’Isola del Giglio, persero la vita 32 persone. “No, preferisco non rilasciare nessuna dichiarazione”, ha detto a Tg Reggio Marco Giunzioni. (Reggionline)

guarda tutte le foto 24. . Naufragio Concordia: dieci anni fa il tragico “inchino” al Giglio. Il presidente Giani con le sue parole ha voluto mettere in evidenza l’importanza della memoria per le vittime, e anche il ricordo del «»grande cuore del popolo del Giglio» che in quelle ore difficili di dieci anni fa dimostrò un grande senso di responsabilità e di impegno civico. (IlGiunco.net)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr