Confermato lo sciopero dell'Aida, mediazione fallita in Fondazione Arena

Confermato lo sciopero dell'Aida, mediazione fallita in Fondazione Arena
VeronaSera CULTURA E SPETTACOLO

«Nessuno elemento di discontinuità e di garanzia è stato concretamente offerto alle organizzazioni sindacali», è il commento trasmesso oggi dei rappresentanti dei lavoratori di Fondazione Arena che quindi «loro malgrado» hanno confermato lo sciopero.

Per Sboarina, scioperare in questo momento è un male per gli stessi lavoratori, oltre che per la fondazione e per la città.

«Nessuno elemento di discontinuità e di garanzia è stato concretamente offerto», hanno fatto sapere le organizzazioni sindacali dopo il confronto organizzato alla vigilia della protesta. (VeronaSera)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Alcuni lavoratori sono stati obbligati a sottoscrivere una coercizione contrattuale di rinuncia ai diritti pregressi per poter lavorare, mentre chi non ha accettato non è stato contrattualizzato. Sciopero lavoratori Fondazione Arena. (Prima Verona)

Confermato lo sciopero delle maestranze della Fondazione Arena: stasera salta l’Aida. E solo grazie ad un cospicuo intervento finanziario del Comune di Verona, della Provincia, di Cattolica e di imprenditori privati. (PrimoWeb)

Un atteggiamento di totale chiusura della Direzione non ha permesso la trattativa prevista dalla legge sulla Nuova Dotazione Organica. (Vicenza Più)

Sciopero Fondazione Arena, i sindacati: «Inevitabile» - Daily Verona Network

Per il bene del futuro della Fondazione e dei suoi lavoratori è ora di cambiare per ripartire» arà annullata la rappresentazione di Aida, in programma stasera all'Arena di Verona, per lo sciopero dei dipendenti dell'Ente lirico proclamato dalle organizzazioni sindacali e le Rsu di Fondazione Arena. (ilgazzettino.it)

«Un anno di stop per prepararsi alla ripresa, un anno che Fondazione Arena poteva utilizzare per sistemare le storture amministrative e di gestione del personale. (PrimoWeb)

Le organizzazioni sindacali di Fondazione Arena dichiarano inevitabile lo sciopero generale di oggi, 15 luglio, indetto per rivendicare la situazione dei lavoratori dell'anfiteatro. Per il bene del futuro di Fondazione Arena e dei suoi lavoratori è ora di cambiare per ripartire. (Daily Verona Network)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr