Green pass obbligatorio per discoteche e ristoranti al chiuso. L’accordo per non chiudere fino a metà agosto

Green pass obbligatorio per discoteche e ristoranti al chiuso. L’accordo per non chiudere fino a metà agosto
Open INTERNO

Poi, e la nuova misura potrebbe entrare in vigore già dal prossimo 26 luglio, estendendo il campo di azione del green pass.

Anche per convegni e feste, siano esse legate o meno a celebrazioni religiose, sarà chiesto ai partecipanti di munirsi di green pass prima dell’inizio delle danze

Al momento, il governo avrebbe deciso di rendere obbligatorio il green pass per viaggiare su aerei, navi e treni a lunga percorrenza. (Open)

Se ne è parlato anche su altre testate

(ITALPRESS) – “I dati indicano una ripresa netta della circolazione virale nel Paese. Gli assembramenti e gli affollamenti hanno favorito la circolazione virale. (EnnaOra)

Anche il coordinatore del Comitato Tecnico Scientifico, nonché presidente dell’Istituto superiore di sanità, Franco Locatelli, spinge affinché il green pass possa essere utile per avere accesso anche nei ristoranti. (Il Quotidiano Italiano - Bari)

Al momento, il governo avrebbe deciso di rendere obbligatorio il green pass per viaggiare su aerei, navi e treni a lunga percorrenza. Le discoteche, fino a questo momento rimaste chiuse, potrebbero riaprire in concomitanza con l’entrata in vigore del decreto che ne consente l’accesso solo ai possessori del green pass. (Pickline)

Green pass obbligatorio per ristoranti al chiuso e discoteche. Obiettivo Italia bianca fino a dopo Ferragosto

La settimana prossima il governo varerà le nuove regole sul green pass, che ne estenderanno l’uso ad altri ambiti rispetto a quanto stabilito finora. Locatelli: “Sì al green pass nei ristoranti al chiuso”. (occhionotizie.it)

Green pass obbligatorio nei locali al chiuso e sanzioni fino a 1000 euro per i gestori. Anche il presidente della Regione Giovanni Toti, leader di 'Coraggio Italia' si è detto favorevole, definendo il green pass l'unica possibilità di scongiurare una drammatica chiusura delle regioni. (SanremoNews.it)

Stadi, palestre, centri sportivi, concerti, eventi, convegni, spettacoli, feste e banchetti: ovunque ci sia il rischio di assembramenti — anche a causa delle file all’ingresso o all’uscita — bisognerà avere il green pass. (CaltanissettaLive)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr