Modena, sbranata da due cani in una villetta sotto gli occhi di una bimba

Modena, sbranata da due cani in una villetta sotto gli occhi di una bimba
Fidelity News INTERNO

I due cani, forse volendo proteggere la bimba, hanno attaccato immediatamente la signora.

Tra l’altro pare che la stessa bimba avrebbe chiesto alla donna “che cosa ci fai qui”.

Una tragedia si è verificata ieri sera a Sassuolo, in provincia di Modena, dove una donna di 89 anni è morta in seguito all’attacco di due cani di razza Amstaff.

Vagava in strada in stato confusionale, quando ad un certo punto si è avvicinata ad una villetta ed è entrata dentro. (Fidelity News)

La notizia riportata su altre testate

«Amstaff cane pericoloso»: una errata reputazione. Per i più scettici, abbiamo raccolto una serie di 10 foto che dimostreranno che l'affermazione «Amstaff cane pericoloso» è tutt'altro che veritiera! (Wamiz.it)

Una anziana muore per l’assalto di due cani di razza Amstaff. A quel punto pare che due cani di razza Amstaff avrebbero assalito l’anziana per istinto protettivo nei confronti della piccola. (ZON.it)

Io credo nella scienza". Luca Rossi “Cani Amstaff? L’esperto, in tal senso, ha sottolineato che è indispensabile favorire la socializzazione nei cani, fin dalle prime settimane di vita (Il Sussidiario.net)

Due cani Amstaff sbranano anziana in cortile/ 'Pericolosi, prevenire è fondamentale'

Segui LaZampa.it su Facebook (clicca qui), Twitter (clicca qui) e Instagram (clicca qui). Non perderti le migliori notizie e storie di LaZampa, iscriviti alla newsletter settimanale e gratuita (clicca qui) L'ultimo episodio di tanti: sono circa 70mila i casi di aggressione ogni anno, stando a un rapporto Codacons del 2017. (La Stampa)

La donna è morta in pochissimo tempo, scrive il quotidiano Il Resto del Carlino, nonostante il pronto intervento di un’ambulanza e un’automedica. (13 ottobre 2021). gaiaitalia.com 2021 – diritti riservati, riproduzione vietata (Sassuolonotizie.it)

Il giorno prima dell’aggressione a Camasso, il 25 ottobre 2019, aveva perso la vita invece Avellino Corazza, 74enne di Brugnera (Pordenone), sbranato dai due Amstaff di proprietà della cognata. Ma a perdere la vita a volte sono gli stessi addestratori dei cani: come avvenuto il 20 novembre 2017 a un 26enne di Chivasso, Davide Lobue, sbranato dal bull terrier di un amico (LaPresse)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr