Ibrahimovic: "Milan, proviamoci: siamo bravi e sappiamo cosa possiamo fare" - Sportmediaset

Ibrahimovic: Milan, proviamoci: siamo bravi e sappiamo cosa possiamo fare - Sportmediaset
Sport Mediaset SPORT

Vedi anche Calcio Ibrahimovic: "Ogni giorno mi alzo tra i dolori ma questo Milan mi tiene giovane". E sul tecnico dei 'colchoneros', Diego Simeone: "Un grande allenatore e ha fatto grandi cose con l'Atletico Madrid.

Voglio essere qui per quello che sto facendo ora.

Non voglio essere qui per qualcosa che ho fatto prima.

Mi piace lavorare, mi piace soffrire

o svedese verso l'Atletico Madrid: "Mi piace lavorare, mi piace soffrire. (Sport Mediaset)

Se ne è parlato anche su altri media

È un grande talento, ma gli dico: "Fai il tuo gioco, combatti, poi aprirai la strada da solo" Ci siamo salutati, abbiamo parlato un po', ma non c'è mai stata la possibilità di andare a giocare là". (Tuttosport)

1 di 2. Ultime notizie. Marotta e Maldini. Dopo la prima sconfitta stagionale in campionato contro la Fiorentina, il Milan cercherà di tenere accese le speranze qualificazione agli ottavi di Champions League nella trasferta contro l’Atletico Madrid di mercoledì sera. (Il Milanista)

Ibra spogliatoio — Zlatan ha parlato anche del suo ruolo all'interno dello spogliatoio e della sua funzione di guida: "Parlo tanto, sento di avere responsabilità. Siamo concentrati, ci proviamo". Alla vigilia della sfida tra Atletico Madrid e Milan, Zlatan Ibrahimovic è stato intervistato da Prime Video. (La Gazzetta dello Sport)

Verso Madrid: Giroud in vantaggio su Ibrahimovic

Può essere così anche per il Milan? Primo, la professionalità che portai con me dall’Italia, rimasero colpiti specialmente perché arrivavo da anni e anni di successi con il Milan. (fcinter1908)

Che peraltro gli ha consentito di battere il record di Totti di giocatore più anziano ad aver fatto due gol in una partita di Serie A. Il ballottaggio Ibrahimovic-Giroud prosegue per la gara di Champions con l'Atletico Madrid: se il francese non sembra attraversare un momento particolarmente felice, lo svedese ha sulle spalle i 90 minuti di Firenze in una stagione nella quale ha mostrato di essere fragile e a rischio infortunio. (Tuttosport)

Come riporta il Corriere dello Sport, il portoghese è uno dei possibili obiettivi di mercato dei rossoneri nel caso in cui Kessie dovesse partire già a gennaio. Renato Sanches chiama il Milan. (Milan News)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr