Scontro Milan-Boban: il croato dovrà restituire oltre 1,5 milioni ai rossoneri

Scontro Milan-Boban: il croato dovrà restituire oltre 1,5 milioni ai rossoneri
Calcio e Finanza SPORT

Una ulteriore conferma che, come emerso nei giorni scorsi e spiegato da un portavoce di Elliott, la causa legale in corso era tra Boban e il Milan e non tra Boban ed Elliott, come invece aveva dichiarato il dirigente croato

La società rossonera aveva presentato un ricorso contro la sentenza del Giudice del lavoro.

Ieri, come appreso da Calcio e Finanza, è arrivata una sentenza parzialmente a favore del Milan: la Corte di Appello di Milano ha infatti riformato la sentenza di primo grado per la causa di lavoro intentata da Boban. (Calcio e Finanza)

Se ne è parlato anche su altre testate

Secondo quanto riporta l'Ansa, i giudici hanno respinto la domanda dell'ex dirigente rossonero relativa al danno non patrimoniale originariamente riconosciuto. (Tutto Juve)

Ieri, come appreso da Calcio e Finanza, è arrivata una sentenza parzialmente a favore del Milan: la Corte di Appello di Milano ha infatti riformato la sentenza di primo grado per la causa di lavoro intentata da Boban (Calciomercato.com)

Lo ha detto l’assessore regionale lombardo all’Agricoltura, Alimentazione e Sistemi verdi presentando il bando realizzato, nell’ambito del Programma di sviluppo rurale, per favorire le filiere corte in Lombardia. (MI-LORENTEGGIO.COM.)

Milan, Boban dovrà restituire 1,2 milioni di euro ai rossoneri

Il club rossonero, stando a quanto riporta la Gazzetta dello Sport, era stato condannato a pagare 5.375.000 euro, di cui 1.250. (Milan News 24)

Ecco che cosa ha detto un portavoce: "Boban ha una causa in corso con il Milan, non con il fondo Elliott" Il croato, dopo essere stato licenziato dalla società rossonera nel 2020, ha fatto causa al Diavolo. (Il Milanista)

Nuovo capitolo nella querelle Milan-Boban , che stavolta non arride all'ex dirigente rossonero. I giudici hanno dunque respinto la domanda dell'ex dirigente rossonero relativa al danno non patrimoniale originariamente riconosciuto (Eurosport.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr