Gli effetti devastanti del cambiamento climatico: almeno 183 morti tra Germania e Belgio

Gli effetti devastanti del cambiamento climatico: almeno 183 morti tra Germania e Belgio
Retesei ESTERI

L’ondata di maltempo ha colpito anche l’Olanda, Austria e Svizzera, con piogge, forti temporali e allagamenti che hanno provocato ingenti danni.

Un’alluvione storica e catastrofica che ha già causato almeno 183 morti tra le due nazioni e danni incalcolabili.

Questo è uno degli effetti del tanto temuto cambiamento climatico in atto: aumentando la temperatura media a livello globale significa a sua volta aumentare il contenuto di vapore acqueo in atmosfera. (Retesei)

La notizia riportata su altri giornali

Il sindaco di Chaudfontaine (provincia di Liegi) Daniel Bacquelaine ha confermato questa mattina al microfono di La Première (radio Rtbf) un nuovo bilancio di 36 morti, nel contesto della grave alluvione dei giorni scorsi. (laRegione)

Un numero provvisorio, scrivono i giornali locali, poiché si presume che siano ancora più di un centinaio di dispersi. Il sindaco di Chaudfontaine (provincia di Liegi) Daniel Bacquelaine ha confermato questa mattina al microfono di La Première (radio Rtbf) un nuovo bilancio di 36 morti, nel contesto della grave alluvione dei giorni scorsi. (La Nuova Sardegna)

"Ora è il momento della bonifica delle aree disastrate e della stima dei danni materiali", ha affermato la stessa fonte. Sono almeno 31 le vittime del maltempo in Belgio, secondo l'ultimo bilancio ufficiale diffuso questa sera, e altre 163 persone risultano disperse, contro le 103 contate ieri. (RagusaNews)

Maltempo, lutto nazionale in Belgio: il re e la regina osservano il minuto di silenzio

umenta la conta dei morti in Belgio a causa del maltempo. Il sindaco di Chaudfontaine (provincia di Liegi) Daniel Bacquelaine ha confermato questa mattina al microfono di La Première (radio Rtbf) un nuovo bilancio di 36 morti, nel contesto della grave alluvione dei giorni scorsi. (RagusaNews)

Secondo le autorità, domenica poco più di 37.000 famiglie erano ancora senza elettricità e 3.600 erano senza gas Le autorità hanno comunque annunciato la fine delle grandi operazioni di soccorso, anche se le ricerche dei dispersi proseguono a livello locale. (Libertà)

Ricordo delle vittime a Verviers, nella provincia di Liegi. (LaPresse) Il re e la regina del Belgio, dove oggi si celebra il lutto nazionale, insieme al primo ministro del paese, hanno partecipato a una cerimonia in ricordo delle vittime delle inondazioni nell’Europa occidentale. (LaPresse)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr