La Comissione Europea ricorda le vittime del maltempo in Europa: bandiere a mezz’asta

La Comissione Europea ricorda le vittime del maltempo in Europa: bandiere a mezz’asta
LaPresse ESTERI

Un bilancio destinato a salire, si cercano ancora decine e decine di dispersi.

Oltre 190 vittime, si cercano ancora dispersi. Bandiere a mezz’asta davanti alla sede della Commissione europea, a Bruxelles, in solidarietà alle vittime delle inondazioni nell’Europa occidentale.

GUARDA ANCHE I soccorritori rimuovono fango e detriti dopo le inondazioni in Germania

Almeno 196 persone sono morte a causa delle forti piogge cadute negli ultimi giorni tra Germania, Belgio e Paesi Bassi. (LaPresse)

Su altre testate

Secondo l’ultimo aggiornamento, in Germania le vittime accertate sono almeno 156, 27 i morti in Belgio. Germania e Belgio devastati dal maltempo: allarme per una diga che rischia di crollare I morti per le alluvioni che hanno colpito l’Europa centrale sono saliti a oltre 180. (Fanpage.it)

Solo nella regione tedesca della Renania-Palatinato hanno perso la almeno 110 persone, mentre altre 43 sono decedute nella Renania Settentrionale-Westfalia. Ursula von der Leyen in vista nelle aree più colpite del Belgio: “Triste e scioccata, ne usciremo insieme. (Periodico Daily - Notizie)

Un numero provvisorio, scrivono i giornali locali, poiché si presume che siano ancora più di un centinaio di dispersi. - BRUXELLES, 19 LUG - Aumenta la conta dei morti in Belgio a causa del maltempo. (La Nuova Sardegna)

Maltempo: almeno 31 morti in Belgio, 163 i dispersi BRUXELLES

Un numero provvisorio, scrivono i giornali locali, poiché si presume che siano ancora più di un centinaio di dispersi. Il sindaco di Chaudfontaine (provincia di Liegi) Daniel Bacquelaine ha confermato questa mattina al microfono di La Première (radio Rtbf) un nuovo bilancio di 36 morti, nel contesto della grave alluvione dei giorni scorsi. (RagusaNews)

A Verviers, nella provincia di Liegi, una delle più colpite, il re Filippo e il primo ministro Alexander De Croo hanno osservato un minuto di silenzio (LaPresse)

Secondo le autorità, domenica poco più di 37.000 famiglie erano ancora senza elettricità e 3.600 erano senza gas Le autorità hanno comunque annunciato la fine delle grandi operazioni di soccorso, anche se le ricerche dei dispersi proseguono a livello locale. (RagusaNews)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr