Eitan: il nonno agli arresti domiciliari in Israele

Eitan: il nonno agli arresti domiciliari in Israele
Altri dettagli:
Corriere della Sera INTERNO

Conferma che né lui né la famiglia Biran sanno dove sia tenuto Eitan, nessuno di loro ha ancora potuto incontrarlo.

Le promette che la farà parlare con Eitan, che loro non si opporranno a lasciarglielo vedere

di Davide Frattini, inviato a Tel Aviv. Interrogato Shmuel Peleg: il provvedimento durerà fino a venerdì.

Adesso – rivelano i telegiornali israeliani – starebbe a casa del nonno a Petah Tikva, non lontano da Tel Aviv. (Corriere della Sera)

Su altri giornali

di Davide Frattini. I parenti di Eitan, il bambino unico sopravvissuto alla tragedia della funivia del Mottarone: «I genitori avevano deciso di tornare a vivere qui l’anno prossimo. Mentre la secondogenita Gali ha continuato da Tel Aviv a essere la portavoce dei Peleg: «Non useremo mai la parola rapito, lo abbiamo riportato a casa – ha dichiarato ieri –. (Corriere della Sera)

Or Nirko: “ci sono stati tanti complici”. C’è stato un contatto telefonico tra il piccolo Eitan e gli zii paterni Aya Biran e Or Nirko che ha dichiarato: “siamo stati contattati dalla diplomazia dei due Paesi. (ART News - Agenzia Stampa)

«Non sappiamo dove si trova», ha aggiunto chiarendo che «Eitan ha bisogno di stabilità, di stare con le persone a lui vicine e di continuare il percorso di psicoterapia e fisioterapia che sta svolgendo qui. (Il Mattino)

Caso Eitan, l'intervista alla nonna indagata: "Il bambino voleva stare in Israele da tempo, ora è felice"

Cosi' Or Nirko, lo zio paterno di Eitan, unico sopravvissuto della tragedia del Mottarone, portato dal nonno materno Shmuel Peleg in Israele Israele per lui e' sempre stato un posto dove andare in vacanza due volte all'anno, ha un bel ricordo per quello ma non e' la sua casa. (Tiscali.it)

15 settembre 2021 Link Embed. https://video.repubblica.it/cronaca/eitan-lo-zio-paterno-ha-sempre-vissuto-in-italia-la-sua-vita-e-qua-non-in-israele/396053/396761 Copia (Repubblica TV)

Video: Il nonno di Eitan agli arresti domiciliari in Israele dopo l'interrogatorio (RaiPlay). LEGGI ANCHE > Lo zio paterno di Eitan annuncia: "Abbiamo parlato col bimbo". La nonna ha quindi ribadito l'entusiasmo di Eitan: "A Pavia ogni volta che lo dovevo riportare, lo riportavo in ritardo perché il bambino si disperava, non voleva assolutamente rientrare a casa" (Notizie - MSN Italia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr