Ricordare David Sassoli senza la solita vanità personale- Corriere.it

GameGurus SALUTE

I giornali e i social traboccano giustamente di elogi alla sua sensibilit professionale, alla sua fermezza nei principi, al suo stile, alla sua vocazione giornalistica, prima ancora di quella politica.

Per un po’ di tempo ci piacerebbe vedere conduttori con un pi alto senso di responsabilit, in grado di trattare con leggerezza anche le cose pi gravi (una ola con Fiorello, per esempio), di mettere il proprio ego smisurato al servizio dell’uscita dalla pandemia, di rifuggire dalle pagliacciate

Ecco, sarebbe bello che nel ricordo di David Sassoli la televisione gli dedicasse un po’ di sincero rispetto, al di l del cordoglio di maniera. (GameGurus)

Ne parlano anche altre fonti

Poi un’infezione polmonare, la legionella, che gli aveva provocato un indebolimento strutturale del sistema immunitario. Alla moglie, sua compagna di vita ed ai figli, sento di dover porgere le espressioni di un profondo cordoglio, e a Te, grande compagno, voglio salutarti con i versi del grande poeta iberico Garcia Lorca:. (La Piazza di Rimini e Pesaro-Urbino)

Questo aspetto conferma che il mondo, anche se spesso inconsapevole, ha un disperato bisogno di persone valide e le riconosce. Anche per David Sassoli non è stato semplice. (Lapilli)

Nel Signore, Crocifisso e Risorto, Fonte della Vita che non passa. Assicuro a Lei e alla Sua famiglia una grata “prossimità fraterna”, accompagnata dalla preghiera assidua e dalla memoria riconoscente. (L'Aquila Blog)

Bruxelles, 12 gen. (LaPresse) – La presidente della Commissione Ue, Ursula von der Leyen, e il presidente del Consiglio europeo, Charles Michel, saranno a Roma venerdì per partecipare ai funerali di David Sassoli, che si terranno alle 12 presso la Basilica di Santa Maria degli Angeli. (LaPresse)

Questo vuol dire che David Sassoli operava in base alla stima e alla fiducia che aveva nei confronti delle persone che conosceva, senza alzare steccati ridicoli e inutili, quando si crede nella vera politica Con David eletto tre volte al Parlamento europeo ci siamo sentiti e visti in occasioni speciali, insieme al suo e mio amico Roberto D’Ippolito. (LA NAZIONE)

Essa costituisce per tutti noi che abbiamo avuto la gioia di poterlo incontrare, almeno una volta, nella sua lunga carriera di volto schietto e sincero dell’informazione del nostro Paese, un esempio mirabile di come camminare insieme in Europa, nella quale le radici cristiane hanno prodotto semi di umanità, accoglienza e condivisione fraterna, oltre i confini delle nazioni, delle religioni, delle culture e delle razze che la compongono. (h24 notizie)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr