NBA - Mavs, Luka Doncic: "Torneremo l'anno prossimo"

NBA - Mavs, Luka Doncic: Torneremo l'anno prossimo
Pianetabasket.com SPORT

Alla fine vieni pagato per vincere, quindi non abbiamo raggiunto il risultato.

Il talento sloveno ha parlato in conferenza stampa: "Da quando sono arrivato abbiamo fatto i playoff due volte.

Sul migliorare la squadra, Doncic ha risposto: "Questa è una domanda che dovresti fare a chi prende decisioni di questo tipo

Non è arrivato il risultato che avremmo voluto.

punti di Luka Doncic non sono bastati ai Dallas Mavericks per superare i Los Angeles Clippers. (Pianetabasket.com)

Ne parlano anche altri giornali

Questo successo deve servire a sbloccare psicologicamente i Clippers: questa squadra ha talento, può aggrapparsi a quel fenomeno di Kawhi. Assist: George 10. Dallas: Doncic 46 (12/19, 5/11, 7/11 tl), Finney-Smith 18, Porzingis 16 (La Gazzetta dello Sport)

Dobbiamo andare avanti con la squadra, e l’offseason sarà importante”. Leggi anche:. NBA, Rick Carlisle su Doncic: “È il suo momento dell’anno”. NBA, Kawhi e Paul George si complimentano con Doncic. Doncic dopo la sconfitta in Gara 7: “Abbiamo dato tutto”; il coach lo elogia (NbaReligion)

"Lo scorso anno è stato lo scorso anno, non possiamo continuare a guardarci indietro. Dopo quella gara-3, ci siamo detti che non avremmo più perso due partite contro di loro e ci siamo riusciti. (Sky Sport)

Italia - Nicolò Melli fuori dai playoff: disponibilità per il Preolimpico?

Clippers e Dallas Mavericks può essere esemplificativo proprio del fatto che in una serie al meglio delle sette normalmente la squadra più forte vince anche quando commette tanti errori. Un altro giocatore scongelato un po’ a sorpresa nelle ultime due gare della serie è stato Luke Kennard (L'Ultimo Uomo)

In conferenza stampa, la superstar dei Mavs ha rivelato di aver fatto portare la sua maglia a George una volta negli spogliatoi. Doncic on the Paul George jersey swap thing: “I did send one after, in the locker room. (BasketUniverso)

Tra le ipotesi ci sono anche le sirene europee che, a cominciare dall'Olimpia Milano, stanno cercando di riportarlo in Europa. Non è comunque una situazione facile per l'ex Pelicans: il contratto con i Mavericks è in scadenza, e il mercato si preannuncia piuttosto complesso visto che non ha granché convinto e non è riuscito a ritagliarsi uno spazio interessante. (Pianetabasket.com)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr