"Soldi spesi inutilmente, il Piano rom di Raggi è stato un fallimento"

RomaToday INTERNO

Non grazie al Piano Rom, quindi.

Per quanto riguarda La Barbuta, ben 41 famiglie hanno ottenuto una casa popolare senza passare per il piano di Raggi"

L'imminente sgombero del campo rom de La Barbuta, deciso il 4 settembre dalla sindaca Raggi con un'ordinanza, scoperchia il vaso di Pandora sul "Piano rom" lanciato nel maggio 2017 dall'amministrazione a 5 stelle.

La perplessità sul piano Raggi. "Per cosa sono stati spesi i milioni tirati fuori da Marino grazie ad un bando europeo?

"Nessun piano rom del Comune - specifica Stasolla - ha aiutato queste persone a 'superare' il campo. (RomaToday)

Se ne è parlato anche su altre testate

Parla così Alessandro Di Battista a sostegno della candidatura dell'attuale sindaca di Roma, all’apertura ufficiale della campagna elettorale della lista 'Roma ecologista'. Vorrei sapere quale suo progetto di legge ha colpito la collettività", ha detto l'ex deputato del M5s (Liberoquotidiano.it)

Inoltre su nostra richiesta il giudice si è riservato di decidere se dedicare un’apposita udienza per verificare le intenzioni del Comune in merito alla partecipazione diretta Tuttavia la sindaca Virginia Raggi, in rappresentanza del Comune, non si è presentata in tribunale. (Radicali.it)

Passiamo adesso ai sondaggi politici resi noti da Ipsos nel corso dell’ultima puntata di Di Martedì Continuiamo il nostro viaggio nel mondo dei sondaggi politici e, dopo aver analizzato i dati a livello nazionale, andiamo a scoprire le intenzioni di voto verso le comunali a Roma grazie a SWG. (Il Sussidiario.net)

Anche le linee tranviarie rientrano nei “vorrei” del secondo mandato Raggi, con la realizzazione di 67 nuovi km e la creazione di 12 nuove linee. Senza fondi e una loro accurata programmazione, Roma non può rialzarsi. (L'agone)

Dopo i sondaggi di qualche giorno fa che raccontavano una Virginia Raggi in grossa difficoltà, comunque distante dalla corsa al ballottaggio, la rilevazione di Swg per La7 la mostra in caduta libera. La prima cittadina ora è addirittura quarta, alle spalle di Carlo Calenda in rimonta per un secondo turno annunciato a giugno, quando i dati lo vedevano ancora con percentuali irrisorie. (Il Riformista)

Nella prima categoria si colloca la Raggi, nella seconda lo sfidante Michetti. Al secondo posto il traffico e la viabilità (29,7%), al terzo l’inquinamento (28,9%) (LA NOTIZIA)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr