G7: ripristineremo la verità anche in Cina e in Russia • Imola Oggi

G7: ripristineremo la verità anche in Cina e in Russia • Imola Oggi
Altri dettagli:
Imola Oggi ESTERI

Lo ha detto alla Reuters, in un’intervista pubblicata sul sito dell’agenzia, il ministro degli Esteri, Dominic Raab.

– I Paesi del G7 esamineranno una proposta di Londra per costruire un meccanismo di risposta alla “propaganda” della Russia.

. Condividi

G7, ripristinare la verità. Parlando alla vigilia del vertice dei ministri degli Esteri che si svolgerà domani in presenza a Londra, il capo del Foreign Office ha detto che il Regno Unito ha proposto di creare un “meccanismo di confutazione rapida: quando vengono diffuse bugie, propaganda o notizie false possiamo reagire insieme e ripristinare la verità non solo per la gente di questo Paese, ma anche in Russia e Cina”. (Imola Oggi)

Su altri giornali

E non è esagerato osservare che il nuovo approccio alle relazioni con gli alleati europei, ma anche asiatici voluto dal presidente americano Joe Biden è l'aspetto più significativo di questa riunione tra i capi delle diplomazie di Stati Uniti, Gran Bretagna, Francia, Germania, Italia, Giappone e Canada, e lo sarà della successiva. (ilGiornale.it)

Il meeting di Londra getta le basi del G7 che si terrà in Cornovaglia a giugno, e che vedrà Joe Biden per la prima volta in visita in Europa da presidente Si parlerà anche di ripresa economica post emergenza sanitaria e lotta al cambiamento climatico, a pochi giorni dal vertice mondiale virtuale voluto dagli Stati Uniti nella Giornata della Terra. (Euronews Italiano)

“Sia la Russia che la Cina – scrive Bruxelles – utilizzano i media controllati dallo Stato e i social media, inclusi account diplomatici ufficiali, per raggiungere questi obiettivi”. Tutte azioni che, sostiene Bruxelles, Mosca ha portato avanti per “minare e frammentare l’approccio europeo comune per garantire le forniture di vaccini” (Il Fatto Quotidiano)

G7 a Londra, uniti contro fake news di Russia e Cina

Ue convoca ambasciatore russo dopo sanzioni (TG La7)

I ministri degli Esteri del G7 si ritrovano oggi a Londra per i primi colloqui faccia a faccia in più di due anni. E che sulla solidarietà tra i paesi del G7, a partire dai vaccini, si andasse oltre la facciata” (ISPI)

esteri. I ministri degli Esteri di Canada, Francia, Germania, Italia, Giappone, Regno Unito e Stati Uniti si ritrovano in una fase di massima tensione con Mosca e Pechino. (TG La7)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr