Morto il premio Nobel Robert Mundell, economista architetto dell’Euro

Morto il premio Nobel Robert Mundell, economista architetto dell’Euro
Approfondimenti:
Il Sole 24 ORE INTERNO

Cofondatore della Supply-Side Economics, ha contribuito a un miglioramento del sistema monetario internazionale.

Mundell, riferisce l'Adnkronos, è deceduto, per cause naturali, nella mattina di Pasqua, nella sua villa di Santa Colomba, una frazione del comune di Monteriggioni, in provincia di Siena.

3' di lettura. È morto a 88 anni, in Italia, l'economista canadese Robert Alexander Mundell, Premio Nobel per l'economia, annoverato tra gli ispiratori teorici dell'Unione monetaria europea e uno degli architetti dell'Euro. (Il Sole 24 ORE)

Ne parlano anche altre testate

Palese dunque il suo legame con l’Unione monetaria europea, alla cui nascita partecipò nel 1973 come estensore del rapporto sulle prospettive di unione economica e monetaria 05 aprile 2021 a. a. a. L’economista canadese Robert Alexander Mundell, Premio Nobel per l’economia, è morto - nella mattina di Pasqua - nella sua villa in Italia, in provincia di Siena (Corriere di Siena)

Mundell è deceduto la mattina di Pasqua, nella sua villa di Santa Colomba, una frazione del Comune di Monteriggioni, in provincia di Siena. E' stato consigliere di istituzioni internazionali quali il Fondo Monetario Internazionale, la Banca Mondiale e la Commissione Europea. (IL GIORNO)

Morto a 88 nella sua villa di Santa Colomba a Monteriggioni, in provincia di Siena, l'economista canadese Robert Alexander Mundell. Questa scoperta gli è valsa, per l'appunto, il massimo riconoscimento mondiale in campo economico alla fine del secolo. (Milano Finanza)

Morto Robert Mundell, inventore dell’euro e premio Nobel per l’Economia

E' morto a 88 anni nella sua villa di Santa Colomba a Monteriggioni (Siena) l'economista canadese Robert Alexander Mundell, Premio Nobel 1999, considerato tra gli ispiratori teorici dell'Unione monetaria europea e uno degli architetti dell'Euro. (La Repubblica Firenze.it)

Il suo pensiero è ritenuto dagli esperti fondamentale per la nascita della moneta unica europea, in vigore dal 1 Gennaio 2002. Tuttavia Mundell era considerato un euroscettico e pensava che non esistessero le condizioni ottimali per la fusione delle varie valute europee (Toscana Media News)

Teorizzò il concetto di aree valutarie ottimali e la loro convenienza dal punto di vista degli scambi e della facilità nel movimento dei fattori produttivi, in un paper pubblicato sulla American Economic Association nel settembre 1961. (Corriere della Sera)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr