Fantacalcio, il sindaco di Milano Beppe Sala chiede consigli per l'asta sui social

Fantacalcio, il sindaco di Milano Beppe Sala chiede consigli per l'asta sui social
Sky Sport INTERNO

Anche il sindaco di Milano si prepara al rito dell'asta al fantacalcio e chiede consigli sui social.

Intanto ha già i primi nomi appuntati: da Kessié a Zaniolo, dal nuovo arrivato in casa Samp (via Juve) Ihattaren a Dzeko.

Si parte dalla porta: tra i pali scelti Musso, Handanovic - lui che è tifoso nerazzurro - e Consigli

Tra gli appassonati c'è anche il sindaco di Milano Beppe Sala, che con un post su Instagram lancia i consigli per gli acquisti: "E ora mi rilasso preparandomi all’asta", scrive lui. (Sky Sport)

Ne parlano anche altri giornali

Il difensore nerazzurro ha sentitamente ringraziato di essere stato scelto dal sindaco in un commento sotto il post. In queste ore spopola, tra i social, l'immagine postata dal primo cittadino della città meneghina che, Gazzetta alla mano, studia la sua futura rosa. (La Gazzetta dello Sport)

Il quale, lusingato, ha prontamente risposto: "Grazie per la fiducia, sindaco" Il primo cittadino meneghino si prepara all'asta sperando di poter acquistare il difensore dell'Inter. (Fcinternews.it)

Il sindaco si rilassa facendo il fanta-allenatore. Il sindaco di Milano Beppe Sala, tifoso interista, è stato al centro della questione stadio San Siro di recente. Così questa sera Sala ha preso la Gazzetta dello Sport e si è messo a fare la sua squadra della domenica trasformandosi in fanta-allenatore. (ItaSportPress)

Fiera del bebè (o dell'utero in affitto) a Milano, Sala: "Una cosa a cui daremo mai un patrocinio"

Beppe Sala ha voluto chiedere consigli per gli acquisti, mostrando le sue annotazioni e preferenze. I numerosi follower del sindaco meneghino hanno approvato e commentato le sue scelte. (fcinter1908)

Sembrava che tutto procedesse liscio e senza intoppi, fra Beppe Sala e i suoi calzini arcobaleno. Il supermarket dell'embrione ora turba i sonni del sindaco di Milano. (ilGiornale.it)

Il tema che negli ultimi giorni aveva aperto un lungo dibattito riguardava la maternità surrogata, argomento principale della fiera. Ovviamente non è una cosa a cui daremo mai un patrocinio, magari è un'iniziativa prevista in un luogo di privati". (MilanoToday.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr