Covid, calano i ricoveri in Emilia Romagna. Altri 1075 contagiati

Covid, calano i ricoveri in Emilia Romagna. Altri 1075 contagiati
La Pressa SALUTE

Seguono Ferrara (88), Modena (80), Cesena (50) e, infine, Piacenza e il Circondario imolese (entrambe con 30 nuovi casi).Per quanto riguarda le persone complessivamente guarite, sono 1.162 in più rispetto a ieri e raggiungono quota 265.694.I casi attivi, cioè i malati effettivi, a oggi sono 68.855 (-112 rispetto a ieri)

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 346.820 casi di positività, 1.075 in più rispetto a ieri, su un totale di 30.262 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. (La Pressa)

Se ne è parlato anche su altre testate

Vaccinazioni nelle aziende, Emilia-Romagna si organizza per essere pronta a partire. L’Emilia-Romagna si prepara per la vaccinazione dei lavoratori direttamente in azienda. Ora dovrà partire, prima del prossimo incontro previsto per metà aprile, una mappatura dei territori e delle aziende. (SulPanaro)

La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è dell’1,8%. Complessivamente, tra i nuovi positivi 207 erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone, 277 sono stati individuati all’interno di focolai già noti. (Corriere della Sera)

Uno strumento ‘intelligente’- afferma l’assessore Colla- con ampi spazi di libertà, possibilità e tutele per aziende e lavoratori che va a rafforzare sul territorio il Piano strategico nazionale vaccinale. (RiminiToday)

Vaccinazione nelle aziende: l'Emilia Romagna si organizza per la partenza

Scendono ancora i nuovi contagi da Covid-19 e migliora la situazione a livello regionale, dove tutti tutti gli indici sono in calo, compresi il famigerato Rt e la percentuale di contagi ogni 100mila abitanti. (Il Resto del Carlino)

In questo caso, trattandosi di iniziativa vaccinale pubblica, gli oneri resteranno a carico dell'Inail Le imprese più piccole potranno accordarsi con quelle più grandi o appoggiarsi alle strutture dell’Inail. (CesenaToday)

Questo anche con lo straordinario apporto, visto che si tratta luoghi di lavoro, dell’Inail. Ora dovrà partire, prima del prossimo incontro previsto per metà aprile, una mappatura dei territori e delle aziende. (ForlìToday)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr