Maxiblitz a Messina, traffico di droga gestito su base familiare: decine di arresti

Maxiblitz a Messina, traffico di droga gestito su base familiare: decine di arresti
Rai News INTERNO

Un modus operandi consolidato che emerge dall'inchiesta sulle due bande di narcotrafficanti.Secondo l'inchiesta, uno dei due gruppi criminali scoperti era guidato da Angelo Arrigo, che coordinava le diverse piazze di spaccio.

Le indagini, condotte dalla Squadra mobile della questura messinese, hanno consentito di far luce su alcuni tentati omicidi, a colpi d'arma da fuoco, fra il 2016 e il 2017, riconducibili a contrasti per affermare il proprio controllo sul mercato della droga a Giostra. (Rai News)

La notizia riportata su altre testate

L’attività investigativa svolta ha consentito di accertare che l’’organizzazione criminale spacciava tra Savona, Albissola e Varazze, fino a chili di hashish al mese (rifornendosi nelle piazze di spaccio di Torino). (MonzaToday)

L'uomo, 32 enne da un anno impiegato sulle volanti, aveva circa 4 chilogrammi di droga tra hashish e marijuana nascosti in casa, oltre a 45mila euro in contanti. Gli agenti della squadra mobile monzese sono arrivati a lui indagando su una rete di spaccio. (Sky Tg24 )

Dopo averla bloccata e arrestata in flagranza di reato, gli agenti hanno perquisito l'appartamento del poliziotto e in seguito le altre due case dei presunti complici, fra Monza e Concorezzo Per tutti la giudice ha confermato le richieste di convalida con la custodia in carcere chieste dal pm della Procura di Monza Carlo Cinque. (IL GIORNO)

Poliziotto arresta pusher e lo prende a pugni mentre lui è inerme: sospeso sei mesi

Strappa la catenina d’oro a un 19enne: inseguito e arrestato. Erano da poco trascorse le 17.30 quando due ragazzi italiani, entrambi di 19 anni e residenti a Muggiò, mentre camminavano sotto i portici di piazza Carducci venivano avvicinati da un giovane della stessa età, italiano, originario delle Mauritius e residente a Milano, che repentinamente strappava dal collo la catenina d’oro di uno dei due ragazzi e si dava alla fuga inseguito da entrambi. (Prima Monza)

Questo il profilo del poliziotto arrestato l’altro giorno dai suoi stessi colleghi per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. Giovedì scorso, la prova: una ragazza di 22 anni è stata vista entrare nell’abitazione del poliziotto e uscirne con un carico di droga. (IL GIORNO)

Il filmato mostrava l'eccessiva violenza usata nell'arresto da parte del poliziotto, mentre gli altri due agenti, colti alla sprovvista dall'irruenza del collega, gli avrebbero fatto cenno di calmarsi e di smetterla. (La Repubblica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr