Tarantula Luxembourg smentisce Italia Viva sui pagamenti di Report

Tarantula Luxembourg smentisce Italia Viva sui pagamenti di Report
neXt Quotidiano INTERNO

“Tarantula Luxembourg SARL non ha mai emesso una fattura di tale importo né alla RAI, né a REPORT, né a nessuna delle persone coinvolte in quest’assurda vicenda.

Tarantula Luxembourg, tirata in ballo, smentisce e replica con ironia.

Non riusciamo ad immaginare il motivo di queste calunnie, ma valuteremo nelle sedi opportune eventuali azioni legali da intraprendere.

Ringraziamo comunque per la pubblicità”, si legge nella conclusione della nota social della società

Una posizione sostenuta anche da Sigfrido Ranucci dopo le accuse di Italia Viva. (neXt Quotidiano)

Su altre fonti

Il motivo potrebbe essere la sicurezza nazionale o la questione medio orientale, dove Marco Mancini e Matteo Renzi hanno molti amici? Lasciato a casa il carisma, Renzi risponde alle domande con un’incertezza che non è data da silenzi, ma da una valanga di parole senza paura. (Money.it)

Come faceva Matteo Renzi a sapere che la redazione di Report era in possesso del video che ritraeva l’incontro tra lui e l’agente segreto Marco Mancini? #Report pic.twitter.com/jpFHbXUp9e — Report (@reportrai3) May 3, 2021. (neXt Quotidiano)

Renzi e il capo dei servizi segreti in autogrill: i dubbi sulla Rai. Non solo il leader di Italia Viva. Quando ci sono operazioni superiori a diecimila euro scatta in automatico la segnalazione di operazione sospetta”, ha concluso Matteo Renzi (Virgilio Notizie)

Report, Sigfrido Ranucci smentisce Italia Viva: "Pagato una fonte? Come stanno le cose su Renzi e l'agente segreto"

Conclude Renzi: "Mi chiedo solo chi ha fatto il video chi stava seguendo: il dottor Mancini o me?" Cosa ha detto Renzi. "Mancini è uno dei dirigenti dei servizi segreti con cui ho avuto incontri riservati. (Adnkronos)

Intorno al minuto 30 gli chiede in merito all’incontro con Mancini all’Autogrill. Report ha mandato in onda un servizio sui rapporti tra Matteo Renzi e Marco Mancini, agente segreto italiano, dirigente del Dipartimento delle informazioni per la sicurezza (DIS). (Il Riformista)

Siamo accusati di aver pagato una fonte per realizzare il servizio, ma in realtà in 25 anni non abbiamo mai pagato nessuno. Poi l’interrogazione parlamentare è confusa perché si parla di Report e poi si dice che la Rai avrebbe pagato una fattura a una società estera” (Liberoquotidiano.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr