Quarta dose vaccino? Il virologo Massimo Ciccozzi: «Stress per il sistema immunitario»

Quarta dose vaccino? Il virologo Massimo Ciccozzi: «Stress per il sistema immunitario»
La PekoraNera SALUTE

Questo è un coronavirus che diventerà nel tempo un coronavirus umano e darà la sintomatologia di un coronavirus umano, l’influenza – sottolinea il virologo – è un altro virus”

A sostenerlo ai microfoni dell’Adnkronos Salute è Massimo Ciccozzi, responsabile dell’unità di Statistica medica ed Epidemiologia della Facoltà di Medicina e Chirurgia del Campus Bio-Medico di Roma.

Grazie al cielo i dati ci dicono che con tre dosi quel vaccino funziona ancora, ma io sono contrario a un vaccino ogni 4 mesi perché” così facendo “si stressa il sistema immunitario“. (La PekoraNera)

Su altri giornali

Potenzialmente potresti dare un booster sempre identico a se stesso e man mano migliorare il riconoscimento di una Spike maggiormente diversa. “Il fatto che aumenti i livelli di anticorpi è una buona notizia, ma prima dobbiamo sapere se è necessaria un’altra dose”. (Open)

È stato quindi sottolineato come, quando si esaminano i requisiti normativi per qualsiasi aggiornamento del vaccino, è necessario avere a disposizione "i dati clinici per approvare un nuovo vaccino". (Fanpage.it)

Secondo la direttrice dell'Ema, Emer Cook, serve infatti «una discussione più strategica su quali tipi di vaccini potrebbero essere necessari a lungo termine per gestire adeguatamente» l'emergenza. Non possiamo continuare a dare dosi di richiamo ogni tre o quattro mesi». (ilmessaggero.it)

Quarta dose anti-Covid sì o no: cosa dicono gli esperti

«I Paesi che avviano la somministrazione di una quarta dose ci daranno dati prima degli altri. Fermo restando che gli attuali vaccini mRna garantiscono un'elevata protezione contro la variante Omicron - ormai dominante - dopo la terza dose, diversi esperti frenano sulla quarta in mancanza di dati certi ed esaurienti. (LaC news24)

Così all'Adnkronos Salute Massimo Ciccozzi, responsabile dell'unità di Statistica medica ed Epidemiologia della Facoltà di Medicina e Chirurgia del Campus Bio-Medico di Roma, commenta la possibilità di fare la quarta dose, che alcuni Paesi europei stanno offrendo ai cittadini più vulnerabili. (Adnkronos)

Marco Cavaleri, capo della strategia vaccinale dell’Ema, ha detto che non si può continuare con una dose booster ogni 3-4 mesi, si legge su SkyTg24, ha però aggiunto che la quarta dose deve essere considerata già da adesso per le persone più fragili e immunodepressi. (Ck12 Giornale)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr