Papa Francesco è arrivato in Slovacchia dall'Ungheria

Papa Francesco è arrivato in Slovacchia dall'Ungheria
tvsvizzera.it ESTERI

KEYSTONE/EPA/LUCA ZENNARO sda-ats. Questo contenuto è stato pubblicato il 12 settembre 2021 - 15:41. (Keystone-SDA). Papa Francesco è arrivato in Slovacchia, seconda tappa del viaggio che lo ha portato anche a Budapest.

Papa Francesco è arrivato in Slovacchia, seconda tappa del viaggio che lo ha portato anche a Budapest.

Il Papa si trasferirà poi alla Nunziatura apostolica dove nel pomeriggio di oggi avrà due incontri: uno ecumenico e uno privato con i membri della Compagnia di Gesù

L'aereo del Pontefice, proveniente dalla capitale ungherese, è atterrato all'aeroporto internazionale di Bratislava, dove Francesco viene accolto dalla presidente della Repubblica Zuzana Caputova. (tvsvizzera.it)

Ne parlano anche altre testate

Circondato da fronti impegnati nelle “lotte per la supremazia”, il Papa esorta la Slovacchia a continuare a essere un esempio, a riaffermare il suo “messaggio di integrazione e di pace” (LaPresse)

Risponde Orban su Facebook: «Ho chiesto a Papa Francesco di non lasciare che la Ungheria cristiana perisca». Risponde il premier Orban: «Ho chiesto al Papa di non lasciare che l'Ungheria cristiana perisca». (ilGiornale.it)

I talebani hanno preso il controllo della principale prigione militare del Paese nell'ex base americana. (LaPresse) – Dopo la caduta del governo di Kabul e il ritiro delle truppe Nato, anche il carcere di Bagram, la ‘Guantanamo dell’Afghanistan’ è passata in mano ai talebani spesso al centro di polemiche e accuse di tortura e abusi sui detenuti quando era sotto il controllo degli Stati Uniti e dell’ex governo afghano. (LaPresse)

Shoah, il Papa con la comunità ebraica slovacca: “Dio disonorato, uniti in antisemitismo”

È iniziato questa mattina presto il 34° viaggio apostolico internazionale di papa Francesco che si reca a Budapest per la conclusione del 52° Congresso eucaristico internazionale e in Slovacchia. Come di consueto, nel momento di lasciare il territorio italiano, Francesco ha fatto pervenire al presidente della Repubblica Italiana, Sergio Mattarella, un telegramma in cui si legge: “Nel momento in cui mi accingo a partire per Budapest in occasione della giornata conclusiva del Congresso eucaristico internazionale, diretto poi in Slovacchia per incontrare i fratelli nella fede e gli altri abitanti di quella nazione, mi è gradito rivolgere a lei, signor presidente, e all’intero popolo italiano il mio cordiale pensiero che accompagno con auspici di serenità e di generoso impegno per il bene comune” (Corriere Cesenate)

Il Papa si rivolge alla "grande famiglia cristiana ungherese", fratelli e sorelle "in cammino verso la piena unità". Il pensiero ai nuovi Beati: il cardinale Wyszyński ed Elisabetta Czacka. Con uno sguardo alla vicina Polonia infine il Papa non ha mancato di menzionare i due nuovi beati elevati agli onori degli altari proprio oggi a Varsavia. (San Francesco Patrono d'Italia)

Il Pontefice a Bratislava: "Il nome dell'Altissimo usato per indicibili atti di disumanità". Il nome di Dio è stato disonorato, perché “la blasfemia peggiore che gli si può arrecare è quella di usarlo per i propri scopi, anziché per rispettare e amare gli altri”. (LaPresse)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr