La Corte Europea dei Diritti dell'Uomo ha stabilito che il Vaticano non può essere denunciato per i casi di abusi sessuali all'interno della Chiesa cattolica

La Corte Europea dei Diritti dell'Uomo ha stabilito che il Vaticano non può essere denunciato per i casi di abusi sessuali all'interno della Chiesa cattolica
Approfondimenti:
Roccarainola.net ESTERI

Martedì la Corte Europea dei Diritti dell’Uomo ha stabilito che il Vaticano non può essere denunciato per i casi di abusi sessuali che riguardano la Chiesa cattolica e che sono stati compiuti nell’arco di decenni in vari paesi.

La Corte Europea dei Diritti dell’Uomo è un tribunale che ha sede a Strasburgo ed è riconosciuto dai 47 stati membri del Consiglio d’Europa, ma non ha a che fare con l’Unione Europea. (Roccarainola.net)

Ne parlano anche altri giornali

Tuttavia la responsabilità non può essere attribuita al Vaticano Inoltre la Corte ha affermato che la cattiva condotta dei preti e dei loro superiori non può essere attribuita alla Santa Sede. (ilmessaggero.it)

Inoltre la Corte ha affermato che la cattiva condotta dei preti e dei loro superiori non può essere attribuita alla Santa Sede. Città del Vaticano, 13/10/2021 –(ilmessaggero) La Corte europea dei Diritti dell’uomo, con una sentenza che non mancherà di far discutere, ha stabilito che il Vaticano non può essere citato in un tribunale locale per gli abusi sessuali commessi dai preti o dai vescovi. (StatoQuotidiano.it)

«Siamo rattristati per i sopravvissuti e disturbati dalla sentenza e crediamo che le vittime meritino di meglio dai tribunali secolari. Secondo Snap – il network delle vittime – si tratta di una decisione paragonabile a un «irritante promemoria dell'impunità del Vaticano, resa possibile dal suo status di stato sovrano». (ilmessaggero.it)

Pedofilia, il Vaticano ha l’immunità: non può essere processato. La decisione della Corte Europea dei Diritti

www.rainews.it. ► La ”Corte Europea dei diritti umani”… e di Soros. Condividi Non si ha diritto di denunciare il Vaticano. I ricorrenti, di nazionalità belga, francese e olandese, erano stati respinti dai tribunali belgi, che avevano invocato l’immunità giurisdizionale della Santa Sede. (Imola Oggi)

Città del Vaticano e Santa Sede non possono dunque essere chiamati in giudizio per i casi di violenze commesse da sacerdoti. La Cedu ha richiesto in particolare «l’immunità» della Santa Sede riconosciuta dai «principi di diritto internazionale». (La Stampa)

Politica. La Corte Europea dei Diritti si è espressa in merito alla possibile denuncia dei cittadini nei confronti del Vaticano in casi di abusi. Una presa di posizione netta e che crea un pericoloso precedente, dato che ora la Santa Sede gode di una immunità sovrana che non prevede eccezioni (Thesocialpost.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr