Studenti fragili, la salvezza nei microgruppi

Il Giorno INTERNO

La questione è iniziata il 22 marzo scorso, quando l’istituto comprensivo ha attivato i cosiddetti microgruppi per studenti fragili nelle scuole dell’infanzia e della primaria

"I nostri consigli di classe, riuniti in seduta straordinaria, hanno valutato caso per caso se e dove attivare i microgruppi di studenti che a rotazione sarebbero venuti a scuola in supporto agli alunni fragili.

Il primo cittadino di Parabiago, Raffaele Cucchi, ha espresso rammarico invitando i docenti a valutare questa opportunità per gli studenti che in questo modo potrebbero trovare un minimo di normalità. (Il Giorno)

Su altre fonti

Sono stati portati via il computer e diversi altri dispositivi informatici che saranno analizzati dagli esperti Atti osceni da parte di un docente di un istituto di Cisterna durante una video lezione in didattica a distanza, davanti ai suoi studenti minorenni. (Il Caffè.tv)

“Le regole restano quelle precedenti, e questo fino al 30 aprile” spiega l’assessore Maura Ruggeri. Dopo le vacanze pasquali ripartono le scuole in presenza fino alla prima media, e le scuole sono già pronte ad accogliere bambini e ragazzi, con tutte le precauzioni del caso. (Cremonaoggi)

All’entusiastica ed iniziale speranza che abbiamo proclamato scrivendo, un anno fa, in policromia sui nostri balconi “Andrà tutto bene”, adesso stiamo razionalmente scommettendo sul nostro futuro partendo proprio dalla scuola che dal 7 aprile aprirà le finestre alla “speranza”. (Tecnica della Scuola)

Scuola, gli studenti campani tornano in classe

Riapertura scuole, Pregliasco avverte: “La scuola è un elemento di rischio” Di. La riapertura delle scuole “dal punto di vista didattico per gli studenti ovviamente non cambia nulla, sotto il profilo sanitario aggiunge però ulteriori rischi ad una situazione epidemiologica già delicata”. (Orizzonte Scuola)

Abbiamo sempre sostenuto che la scuola, in piena circolazione pandemica, fosse una occasione di contagio ed il fatto che fra gli operatori scolastici si verifichino più casi rispetto al resto della popolazione ne è la prova. (LecceSette)

“E contro la variante brasiliana – sottolinea Libero Tassella portavoce di Scuola Bene Comune – il vaccino Astrazeneca non ha efficacia E masticano amaro i dirigenti che avevano sperato nel ritorno in classe di tutti i ragazzi con il passaggio della Campania in zona arancione. (Giornale del Cilento)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr