SPAGNA: OLTRE 80 PROTESTE PER LA LIBERAZIONE DEL RAPPER COMUNISTA PABLO HASEL

SPAGNA: OLTRE 80 PROTESTE PER LA LIBERAZIONE DEL RAPPER COMUNISTA PABLO HASEL
Altri dettagli:
Radio Onda d'Urto ESTERI

Durante il fine settimane sono state oltre 80 le manifestazioni in Catalogna e la principale è stata a Barcellona con oltre 10.000 manifestanti chiamati in piazza dagli organismi di base indipedentisti Cdr (Comitati di difesa della Repubblica).

Dalla Catalunya Rolando nostro collaboratore da Barcellona Ascolta o scarica, dai Paesi Baschi Mario compagno che vive da molti anni in Euskal Herria Ascolta o scarica

In solidarietà agli arrestati stamattina si è tenuto un presidio all’esterno del tribunale di Barcellona. (Radio Onda d'Urto)

Se ne è parlato anche su altri media

A #Barcellona saccheggi e incendi @massicochi @TV2000it @PabloHa… - TV2000it : RT @tg2000it: #Spagna, quinta notte di rivolta per la libertà del #rapper. ilfattovideo : Barcellona, incendi e scontri tra manifestanti e polizia durante le proteste per l’arresto del rapper Pablo Hasel –… - TodayTv2000 : RT @tg2000it: #Spagna, quinta notte di rivolta per la libertà del #rapper. (Zazoom Blog)

Le immagini arrivate la notte scorsa da Barcellona raccontano tutt’altro: a Barcellona nella zona di Gran de Gracia i Mossos d’Esquadra (la polizia catalana) hanno accerchiato alcune centinaia di manifestanti, ponendovisi di fronte e poi arrivando alle spalle, ed è partita una carica violentissima. (Corriere della Sera)

Augurandoci che quel diritto all’autodeterminazione, ratificato da tutti gli Stati europei, possa, prima o poi, prendere vita per non restare carta morta Quello che vede protagonista Hasél è un dibattito che interessa l’intera Spagna politica e culturale. (Identità Insorgenti)

La Catalogna protesta per l'arresto del rapper Pablo Hasél. E la polizia carica.

Gli atti di violenza e le proteste sono stati replicati in altre città come Lleida, Tarragona, Valencia, Bilbao, Madrid, Granada e Pamplona. Le proteste sfociano in atti di vandalismo, scontri con la polizia e distruzione della città. (Città Nuova)

Incarcerato deve scontare una pena di nove mesi per esaltazione del terrorismo e insulti contro la Corona e contro le istituzioni statali. "L’Indro" vuole che il Lettore si riappropri del diritto di conoscere, del diritto all’informazione, del diritto di pagare l’informazione che consuma (L'Indro)

Intanto la confindustria catalana chiede alle autorità regionali e locali un intervento forte per riportare la situazione sotto controllo. Lo spagnolo, Alto rappresentate dell'Unione Europea per gli Affari Esteri, molto loquace quando si tratta di altri paesi sembra aver essere quantomeno distratto su quanto accade nel suo paese. (L'AntiDiplomatico)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr