Sconcerti: “Milan e Napoli le squadre migliori. Inter? Significa poco…”

Sconcerti: “Milan e Napoli le squadre migliori. Inter? Significa poco…”
fcinter1908 SPORT

Dalle colonne del Correre della Sera, Mario sconcerti analizza le prestazioni delle big dopo la terza giornata.

"Milan e Napoli sono le squadre migliori viste finora.

Napoli e Milan non sembrano squadre di inizio settembre, hanno già tanta strada alle spalle.

Il problema è che un Agnelli deve chiedere quei soldi sempre a un altro Agnelli

Dalle colonne del Correre della Sera, il giornalista analizza il trend delle big di Serie A dopo la terza giornata. (fcinter1908)

Su altre testate

Tra questi anche Mario Sconcerti, che ha parlato del centrocampista del Milan ai microfoni di Tuttomercatoweb. «Mi ha colpito certamente Tonali, perché se da Kessiè ti aspetti una certa personalità, da lui no. (Milan News 24)

Certamente è corta in mezzo al campo l'Inter, su Sensi non puoi fare affidamento, Vidal va aiutato, poi Vecino è un anno che non gioca E' andata avanti due volte su un campo difficile, dove neanche il Milan ha fatto bella figura. (TUTTO mercato WEB)

tmw radio Sconcerti: "Milan, Tonali ora ha fiducia. Juve, stessi problemi di un anno fa". vedi letture. A commentare la giornata di Serie A a TMW Radio, durante Maracanà, è stato il direttore Mario Sconcerti (TUTTO mercato WEB)

Un cappuccino con Sconcerti: attenti al Milan: non è solo bello, ha acquistato personalità

Napoli e Milan non sembrano squadre di inizio settembre, hanno già tanta strada alle spalle. C’è un dato però che viene lentamente fuori: le squadre in testa non hanno niente da costruire, arrivano da un passato compiuto di cui hanno fatto un investimento. (Tutto Napoli)

Il problema è che un Agnelli deve chiedere quei soldi sempre a un altro Agnelli Napoli e Milan non sembrano squadre di inizio settembre, hanno già tanta strada alle spalle. (Corriere della Sera)

E’ tornato perfinoe si è aggiunto Continua a crescere, migliora semprele cui qualità mi sono sempre sembrate evidenti nonostante le contestazioni. (Calciomercato.com)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr