Meteo, allarme del Cnr: "Il 2022 è l'anno più caldo di sempre". Precipitazioni in calo del 50 per cento, cosa si rischia in autunno

Meteo, allarme del Cnr: Il 2022 è l'anno più caldo di sempre. Precipitazioni in calo del 50 per cento, cosa si rischia in autunno
Altri dettagli:
Corriere dell'Umbria INTERNO

05 agosto 2022 a. a. a. Il grande caldo degli ultimi mesi non intende fermarsi e ad oggi ha reso il 2022 come l'anno più caldo di sempre.

Tanta energia e tanta umidità sono carburante per precipitazioni e possono dare origine ad eventi particolarmente violenti", conclude

Ma se si prende in considerazione tutto il periodo, allora il 2022 ha fatto registrare il record assoluto.

Per quanto riguarda le temperature, "maggio, giugno e luglio, sono tutti e tre al secondo posto nella classifica dei più caldi di sempre", spiega. (Corriere dell'Umbria)

Ne parlano anche altre fonti

Milano, 6 ago. (askanews) – Con l’ultima ondata di maltempo che ha provocato esondazioni, frane e smottamenti sale il conto degli eventi estremi in Italia dove dall’inizio dell’anno si sono verificati ben 1567 tra nubifragi, tornado, tempeste di vento, grandinate, ondate di calore in aumento del 24% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. (Agenzia askanews)

“Tutti gli specialisti del clima che pubblicano articoli scientifici al mondo convergono sulle cause del cambiamento climatico attuale, determinato dalle attività produttive di una sola specie, Homo sapiens (FormulaPassion.it)

Anomalie termiche rispetto ai valori minimi di temperatura (Fonte: isac.cnr.it). Rispetto ai valori minimi l'anomalia media di luglio 2022 al Nord Italia è stata di +2.32°C rispetto al trentennio 1991-2020, contro i +2.84 del luglio 2015, secondo luglio più caldo dopo quello del 2015. (3bmeteo)

Cnr: "Ad oggi il 2022 è l'anno più caldo di sempre, a luglio +2,26 gradi rispetto alla media italiana"

Il 2022 è l’anno più caldo di sempre in Italia, primi 7 mesi roventi: l’allarme del CNR I dati raccolti dall’ISAC-CNR indicano che ad oggi il 2022 è l’anno più caldo di sempre nel nostro Paese. Nei primi 7 mesi temperature più elevate della media. (Fanpage.it)

E’ quanto emerge dall’analisi della Coldiretti relativa ai primi sette mesi dell’anno su dati Isac Cnr, che effettua rilevazioni in Italia dal 1800. Di fronte alla tropicalizzazione del clima occorre organizzarsi per raccogliere l’acqua nei periodi più piovosi per renderla disponibile nei momenti di difficoltà. (Libertà)

Cnr: "Ad oggi il 2022 è l'anno più caldo di sempre, a luglio +2,26 gradi rispetto alla media italiana". Roma - I dati dell'analisi condotta dall'Istituto di scienze dell'atmosfera e del clima e dal Consiglio nazionale delle ricerche sui primi sette mesi (Tuscia Web)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr