Caso Amara, la segretaria di Davigo e quei verbali diffusi per farlo restare al Csm

Caso Amara, la segretaria di Davigo e quei verbali diffusi per farlo restare al Csm
la Repubblica INTERNO

"In uno scaffale in basso, non sotto chiave"

I verbali che avrebbero potuto fare crollare un pezzo di Paese, perché contenevano i nomi e i cognomi degli affiliati alla fantomatica loggia Ungheria di cui l'avvocato Piero Amara aveva parlato alla procura di Milano, erano custoditi in un cassetto nella stanza dell'allora consigliere del Csm, Piercamillo Davigo.

(la Repubblica)

La notizia riportata su altri media

Greco definisce il suo atto «irresponsabile» e la sua condotta fuori dal rispetto di tutte le regole. La sua invettiva poi ha un neo di fondo, visto che l’accusa mossa a Davigo e Storari è di non aver rispettato le regole (Domani)

Befera ha anche detto che Contrafatto conosceva la posizione dei verbali consegnati da Paolo Storari a Davigo all’interno dell’ufficio del magistrato. La procura di Roma ha chiesto il rinvio a giudizio per Marcella Contrafatto, l’ex segretaria di Piercamillo Davigo, accusata di aver fatto uscire i verbali sulla loggia Ungheria (Domani)

Secondo la Procura, Contrafatto avrebbe inviato i verbali prima per evitare che Davigo decadesse dal Csm, per via della pensione. Lo spiega Giulia Befera, l’altra segretaria di Davigo, che al consiglio era entrata proprio grazie a una “raccomandazione” della Contrafatto. (TGNEWS24)

Greco sbatte la porta e riapre il regolamento di conti tra Pm: accuse pesanti contro Davigo

Mai visto un Piercamillo Davigo così elettrico, la faccia tirata come se avesse perso peso fisico oltre a quello psicologico, come quello apparso due sere fa a Di martedì. Scusate, signori della Procura della repubblica di Roma, ma che cosa aspettate ad arrestare il dottor Davigo, se ha commesso tutti questi reati? (Il Riformista)

Qui l’intervista di Giovanni Bianconi all’assistente di Davigo Qui l’intervista di Milena Gabanelli a Francesco Greco. (Corriere TV)

Un metodo fuori dalle regole, che Greco vede in modo opposto. E che lo stesso Greco non abbia ancora voluto sapere, tanto da suscitare la ribellione di Storari e poi il coinvolgimento di Davigo? (Il Riformista)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr