Meloni: "Il taglio del rating da parte di Moody's preoccupa, l'Italia ha bisogno di tornare a correre"

Meloni: Il taglio del rating da parte di Moody's preoccupa, l'Italia ha bisogno di tornare a correre
Secolo d'Italia INTERNO

Siamo in clamoroso ritardo sull’esecuzione dei progetti del Pnrr, e l’Italia viene vista come una nazione sostanzialmente ferma.

Il taglio del rating di Moody’s e la risposta del governo italiano: “Opinabile”. Sulla crescita dell’Italia pesano l’effetto Ucraina e il caro-energia.

«Preoccupa il taglio dell’outlook sul debito italiano da parte dell’agenzia di rating Moody’s, che si aggiunge alla drastica revisione delle stime di crescita del Pil italiano per il 2023 prevista dalla Commissione Europea. (Secolo d'Italia)

Ne parlano anche altre fonti

Non proprio un fulmine a ciel sereno, visto che anche il premier Mario Draghi aveva parlato di "nuvole" all'orizzonte sull'economia. Ma la revisione del giudizio sull'Italia da parte dell'agenzia di rating Moody's da "stabile" a negativo" è stata giudicata da fonti del governo eccessivamente severa e definita "opinabile". (la Repubblica)

Rispondere non è semplice ma un Draghi-bis (qualunque fosse l'esito delle consultazioni) non dispiacerebbe né a Wall Street né a Bruxelles Restando equidistanti dai due schieramenti, non dovrebbe esserci timore giacché centrodestra e centrosinistra hanno confermato l'impegno ad attuare il Piano. (ilGiornale.it)

Secondo l’agenzia di rating statunitense, la fine del governo guidato da Mario Draghi e le elezioni anticipate del 25 settembre «aumentano l’incertezza politica in un contesto internazionale difficile». (Open)

Moody’s conferma rating Italia, taglia outlook a negativo

(LaPresse) – L’agenzia Moody’s ha comunicato la variazione dell’outlook per il rating sovrano assegnato all’Italia da “stabile” a “negativo”. Lo si legge in una nota del Mef. (LAPRESSE)

Dopo essere sceso di 4,5 punti percentuali nel 2021, al 150,8 per cento, anche quest’anno il rapporto debito/PIL è atteso diminuire in misura significativa. L’elevato livello del debito pubblico italiano a confronto con altri paesi è già pienamente riflesso nel rating assegnato all’Italia da Moody’s (Milano Finanza)

Ascolta la versione audio dell'articolo. 1' di lettura. L’agenzia Moody’s rivede al ribasso le prospettive dell’Italia a negativo da stabile. “data la struttura degli incentivi in atto, fallire negli impegni per le riforme potrebbe essere un’indicazione di un indebolimento delle istituzioni legislative ed esecutive”, aggiunge Moody’s,. (Il Sole 24 ORE)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr