Denise Pipitone, ‘Oddio è lei’: clamorosa testimonianza

Denise Pipitone, ‘Oddio è lei’: clamorosa testimonianza
ultimaparola.com INTERNO

La svolta a ‘Chi l’ha visto’.

Rilevante la testimonianza di una donna che dice di aver riconosciuto una persona proprio nel video della guardia giurata

Non si dà pace la famiglia di Denise Pipitone nonostante la scomparsa risalga ormai al 2004.

Scottanti colpi di scena sul caso di Denise Pipitone.

l programma tv “Chi l’ha visto?” anche ieri ha continuato a far luce sulla vicenda portando in studio nuove piste possibili. (ultimaparola.com)

La notizia riportata su altre testate

Sul caso della scomparsa di Denise Pipitone torna ad occuparsi il programma tv Storie Italiane con una testimone che dice: “La donna del video del 2004 è mia zia”. dice riferendosi alla donna del video – era una figura importante. (Blitz quotidiano)

Sono stata una settimana: lì ho conosciuto questa donna, che da noi si faceva chiamare Florina. Lì per lì non l'ho associata alla donna nel video. (Tuttosport)

Recentemente, dopo una serie di continui appelli lanciati in televisione, una giovane ragazza ha dichiarato di aver riconosciuto la donna rom presente nel video girato dalla guardia giurata Felice Grieco a Milano, precisamente nel 2004. (VNews24)

Denise Pipitone: il magazzino indicato da Della Chiave dove potrebbe essere stata segregata

Nicola Gratteri/ "Riforma Cartabia non mi pare una rivoluzione. Il programma di Rai Uno, Storie Italiane, ha raggiunto Walter Marino, il legale di Giuseppe Della Chiave, colui che sarebbe sotto indagine dalla procura di Marsala nell’ambito della scomparsa di Denise Pipitone. (Il Sussidiario.net)

La giovane Mariana spiega a Storie Italiane di non aver mai seguito la vicenda di Denise, essendo lei molto piccola. Eleonora Daniele a Storie Italiane si sofferma ancora un po’ sulla scomparsa di Denise Pipitone. (Caffeina Magazine)

Battista Della Chiave aveva parlato di un magazzino dove aveva visto Denise Pipitone. Denise Pipitone: il magazzino dove potrebbe essere stata segregata. Da questo magazzino sarebbe partita la telefonata alla mamma di Anna Corona, pochi istanti prima che Denise Pipitone venisse rapita. (Notizie.it )

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr