Stoccarda, Wamangituka non esiste: ha giocato con documenti falsi, si chiama Katompa

Stoccarda, Wamangituka non esiste: ha giocato con documenti falsi, si chiama Katompa
Per saperne di più:
Calciomercato.com SPORT

Silas Wamangituka, attaccante 21enne dello Stoccarda che nella stagione da poco conclusa ha segnato 11 gol in 25 partite, non esiste: lo ha rivelato lo stesso giocatore al suo club, affermando che in realtà il suo vero nome è Silas Katompa Mvumpaed e ha un anno in più rispetto a quanto dichiarato, ovvero 22.

La punta, come si legge sul sito ufficiale del club tedesco, ha dichiarato di essere stato vittima delle macchinazioni del suo ex agente

(Calciomercato.com)

Se ne è parlato anche su altri media

Come detto, Mislintat è convinto che il caso di Silas non sia isolato. In seguito, Silas è riuscito a diventare un giocatore professionista, prima nell’Olympique d’Alès (club attualmente iscritto al campionato di quinta divisione francese) e poi al Paris FC, in Ligue 2. (Undici)

25 presenze e 11 gol per Wamangituka nell'ultima Bundesliga, confermando i valori tecnici già indiviuati da qualche anno dagli addetti ai lavori Incredibile vicenda in Germania (ma non è la prima volta che accade), coinvolto l'attaccante Silas Wamangituka. (AreaNapoli.it)

Il centrocampista offensivo dello Stoccarda, autore di 11 gol e 5 assist nell'ultima stagione di Bundesliga, è uscito allo scoperto con l'aiuto del club tedesco. Ho vissuto nella paura e ho trovato il coraggio solo grazie ai miei nuovi agenti. (Il Romanista)

Silas Wamangituka non esiste: l’obiettivo del Milan sotto falsa identità

La sua vera identità è Silas Katompa Mvumpa , e ha un anno in più dei 21 dichiarati nei documenti sinora utilizzati, risultati falsi. (Germania)- "Silas non è la sua vera identità". (Corriere dello Sport.it)

L’attaccante, autore di 11 gol in questa stagione, Silas Wamangituka, in realtà si chiama Silas Katompa Mvumpa e di anni ne ha 22 e non 21 come inizialmente dichiarato. “L’attaccante del VfB Silas Wamangituka ha recentemente reso noto al club di essere stato vittima di manipolazioni da parte del suo ex agente giocatore e che Wamangituka non è il suo vero nome. (alfredopedulla.com)

Ora si scopre che nome ed età sono falsi. Ora DFB e DFL, vale a dire Federcalcio tedesca e Lega Calcio tedesca, dovranno ora decidere come procedere: possibile anche una squalifica per l'ormai ex Silas Wamangituka (Pianeta Milan)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr