Allarme Juventus, top player infortunato: la notizia preoccupa Allegri

Allarme Juventus, top player infortunato: la notizia preoccupa Allegri
CalcioToday.it SPORT

Allarme Juventus, si ferma un top player: fulmine a ciel sereno per Allegri che deve fare subito i conti con una grana non da poco.

L’importante che non diventino un’abitudine: l’unico vizio e vezzo che la Juventus vuole coltivare è quello di tornare a vincere, magari con un Dybala determinante

L’argentino dovrebbe rinnovare, a meno di clamorosi ripensamenti, proprio grazie ad Allegri: il ritorno del tecnico di Livorno sulla panchina bianconera è stato determinante. (CalcioToday.it)

Ne parlano anche altre fonti

Si parla di un affaticamento alla coscia sinistra, che lo porterà a lavorare a parte nei prossimi giorni. Dybala si ferma: infortunio o altro? (Informazione Oggi)

Le immagini dalla Continassa mostrano un Pellegrini determinato a convincere Max Allegri mentre Demiral appare dubbioso in alcune foto: resta da decidere il suo futuro. Non ci sarà Paulo Dybala, fermo per un affaticamento alla coscia sinistra. (Juventus News 24)

Paulo Dybala e Marco Da Graca svolgeranno un lavoro personalizzato per i prossimi giorni rispettivamente a causa di un affaticamento alla coscia sinistra per il primo e all’adduttore destro per il secondo riferiti al termine dell’allenamento di ieri La Juventus è scesa in campo nel pomeriggio al Training Center per continuare la preparazione, in vista del primo impegno in amichevole, sabato contro il Cesena. (Tutto Napoli)

Rino Foschi: “Chiesa è più forte anche di suo papà”

«È sempre un piacere rivederti Capitano». Il messaggio della Joya per il capitano. Da un 10 all’altro, uniti dagli stessi colori bianconeri e dalla medesima passione per la Juve. (Juventus News 24)

Dopo il rientro di ieri di Demiral, oggi nessun nazionale ha fatto ritorno a Torino ma nei prossimi giorni sono attesi sia il portiere Szczesny sia, soprattutto, Cristiano Ronaldo. (Rai Sport)

Parola di Rino Foschi, ex dirigente dei romagnoli e del Palermo di Zamparini, che a Cesena abita e per il club bianconero continua a fare il tifo. La Juventus fu la più decisa: Marotta e Paratici lo volevano a tutti i costi, però all’inizio offrivano meno di quello che chiedessimo. (Tuttosport)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr