Le ultime novità sul vaccino Sanofi-GSK: possibile riscossa per Ue e Macron?

InsideOver ECONOMIA

Eppure, solo pochi giorni fa, era toccato proprio a Macron difendere il vaccino da presunte mire americane.

Il presidente francese aveva risposto severamente alla fuga di notizie, sebbene da casa Sanofi-GSK non ci fossero ancora novità esaltanti.

Il vaccino “di Macron”. Il vaccino Sanofi-GSK era considerato, negli mesi scorsi, una scommessa importante nella strategia vaccinale dell’Unione europea, ed era stato sostenuto con veemenza proprio da Emmanuel Macron, entrato a gamba tesa nella corsa per i vaccini. (InsideOver)

Su altre testate

Uno studio di fase 3, l’ultima sperimentazione sull’uomo prima della potenziale autorizzazione del vaccino dovrebbe iniziare nelle prossime settimane. Sanofi era incappata in uno stop alla sperimentazione a fine 2020, con un primo studio sull’uomo che aveva avuto come risultato una risposta immunitaria insufficiente (TG24.info)

I risultati sembrano incoraggianti: le aziende hanno infatti comunicato che il candidato vaccino COVID-19 ricombinante adiuvato ha raggiunto elevate risposte immunitarie (La Repubblica)

Vaccino Sanofi-Glaxo passa la fase due: "Disponibile a fine anno". Condividi. Risultati positivi in fase clinica 2 per il candidato vaccino anti-Covid ricombinante adiuvato della francese Sanofi e della britannica GlaxoSmithKline, che ha dimostrato di produrre "una forte risposta immunitaria negli adulti di tutte le fasce d'età". (Rai News)

I ragazzi sono sempre al centro delle attività del Ciofs Castellanza, con uno sguardo verso il loro futuro professionale, con grande sinergia e passione Il punteggio finale è stato determinato dalla somma dei voti di gradimento espressi attraverso il sito del concorso a cui si è aggiunta la valutazione tecnica della commissione FIB (Federazione Italiana Barman) scuola. (MI-LORENTEGGIO.COM.)

Nella fase due della sperimentazione, il vaccino - basato su proteine ricombinanti - ha prodotto "una forte risposta immunitaria negli adulti di tutte le fasce d'età" dal 95 al 100% dei casi dopo la somministrazione di una seconda dose. (Euronews Italiano)

18 MAG - Il candidato vaccino Covid-19 di origine vegetale di Medicago, testato in combinazione con l’adiuvante pandemico di GSK, ha fatto registrare dati positivi sulla sicurezza e sull’immunogenicità degli studi clinici di Fase 2 ad interim. (Quotidiano Sanità)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr