Femminicidio: a Fagnano Castello donna uccisa dal marito per gelosia

Femminicidio: a Fagnano Castello donna uccisa dal marito per gelosia
ABMreport INTERNO

L'indagine è coordinata dal Procuratore della Repubblica di Cosenza, Mario Spagnuolo

Aveva 43 anni Sonia Lattari, la donna di Fagnano Castello uccisa dal compagno con almeno dieci coltellate nel pomeriggio di oggi.

L'uomo, Giuseppe Servidio di 52 anni, è stato fermato dai Carabinieri intervenuti sul posto, allertati dall'omicida.

La coppia ha due figli che al momento dell'omicidio non erano in casa. (ABMreport)

Ne parlano anche altri giornali

È quanto si legge sulla pagina Facebook dell’amministrazione comunale di Fagnano – È stato trasferito dalla cella di sicurezza della caserma dei carabinieri di San Marco Argentano al carcere bruzio Giuseppe Servidio, 52 anni, l’uomo accusato di aver accoltellato la moglie Sonia Lattari, 42 anni, nella loro abitazione a Fagnano Castello (Quotidiano online)

La vittima è Sonia Lattari, di 42 anni, uccisa dal marito, Giuseppe Servidio, camionista di 52. Servidio ha ucciso la moglie al culmine dell'ennesima lite tra i due avvenuta in un crescendo di discussioni piene di sospetto che si protraevano ormai da un po' (ilmattino.it)

Due femminicidi nello stesso giorno. Questa mattina una donna è stata uccisa in Valsabbia, nel bresciano, dal marito dal quale si stava separando. Gli omicidi di Sonia Lattari e Giuseppina Di Luca sono gli ultimi di una lunga, drammatica lista che dall'inizio dell'anno conta decine di donne uccise (Today.it)

Femminicidio nel Cosentino, oggi l'autopsia. Procuratore: 'Importante denunciare'

Ancora sporco di sangue e tornato in sé, l'uxoricida avrebbe chiesto aiuto, ma era ormai troppo tardi per salvare la vita della donna. L'uomo al culmine di una lite, avrebbe assassinato la moglie 42enne Sonia Lattari, tra le pareti della loro abbitazione di Fagnano Castello (LaC news24)

A Fagnano Castello, in provincia di Cosenza, una donna di 43 anni, Sonia Lattari, è stata uccisa dal marito con alcune coltellate. Un secondo femminicidio è avvenuto oggi 13 settembre in provincia di Cosenza, a poche ore da quello di Brescia. (Open)

L'uxoricida, Giuseppe Servidio, 52 anni, reo confesso, interrogato tutta la notte, non avrebbe però risposto alle domande dei magistrati. Intanto si apprende che, in occasione di un'altra lite tra i due, in passato, l'uomo avrebbe schiaffeggiato la moglie. (Il Lametino)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr