Malore in casa trovato morto a 58 anni Luca Chiericati

Malore in casa trovato morto a 58 anni Luca Chiericati
Gazzetta di Modena INTERNO

Luca Chiericati, 58 anni, era nato a Mantova e aveva vissuto nel Modenese fino a una decina d’anni fa.

Il suo corpo è stato trovato senza vita all’interno della sua abitazione, a Casatico, frazione di Camporgiano (Lucca).

Secondo quanto si apprende, a uccidere Chiericati è stato un malore.

I carabinieri hanno dunque fatto irruzione nella casa e, una volta all’interno, hanno trovato il 58enne ormai senza vita

Prima di trasferirsi nella frazione di Camporgiano dove, ora, abitava da solo. (Gazzetta di Modena)

Su altre fonti

Stampa. Ragazza giù dal balcone: fidanzato – come titola, in prima pagina, il quotidiano “La Città” oggi in edicola – sotto torcio. La lite sarebbe stata raccontata dallo stesso fidanzato di Dora, che è stato sentito per diverse ore, nella giornata di sabato, dai carabinieri di Potenza per ricostruire la tragedia (Salernonotizie.it)

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati Era nella casa del fidanzato, un ragazzo di. (ilmattino.it)

I carabinieri stanno cercando di capirlo e non è detto che il fidanzato non possa essere nuovamente interrogato Ha chiamato il 118, la ragazza è stata portata nel vicino ospedale di San Carlo, ma è morta dopo due ore di agonia. (ciociariaoggi.it)

Lutto cittadino a Montesano nel giorno dei funerali di Dora Lagreca

Dora Lagreca morta a Potenza dopo un volo dal quarto piano. Il riserbo di investigatori e inquirenti è totale. Immediati i soccorsi e la corsa al vicino ospedale "San Carlo", ma non c'è stato nulla da fare. (Today.it)

A nulla sono valsi i tentativi di rianimazione effettuati dal personale sanitario dell’ospedale potentino: troppo gravi le ferite riportate dopo essere precipitata da oltre 12 metri di altezza. Cosa sia accaduto nella notte in cui Dora è precipitata rimane per ora un giallo (Salernonotizie.it)

Il fidanzato di Dora Lagreca ha raccontato ai carabinieri diretti dal capitano Alberto Calabria, i contorni della discussione, accesa, poi le urla di lei che minacciava di buttarsi giù A quanto pare il dramma si è consumato dopo una discussione piuttosto accesa avuta con il fidanzato, nella mansarda presa in fitto in via Di Giura. (Info Cilento)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr