Uso del Green pass e diversi criteri per le “zone” nel nuovo decreto legge

Leggilanotizia SALUTE

Nomine. Il Consiglio dei Ministri ha inoltre nominato il nuovo Capo del Corpo nazionale dei Vigili del fuoco nella figura dell’ing

Il Consiglio dei ministri ha dato il via libera al decreto legge contenente le misure per fronteggiare la nuova ondata di contagi da Covid19.

Qualora la violazione fosse ripetuta per tre volte in tre giorni diversi, l’esercizio potrebbe essere chiuso da 1 a 10 giorni. (Leggilanotizia)

Se ne è parlato anche su altre testate

L’accordo potrebbe arrivare a metà strada, con una soglia limite rispettivamente del 10 e del 15%. Si va invece verso una conferma del numero minimo di tamponi giornalieri da effettuare in zona bianca, che sarebbe fissato a 150 ogni 100mila abitanti. (leggo.it)

Il green pass sarà valido per chi abbia ricevuto almeno una dose di vaccino, abbia fatto un tampone negativo nelle 48 ore precedenti oppure sia guarito dal Covid nei sei mesi precedenti. Per andare a pranzo o a cena in un ristorante, quindi, servirà il green pass solo se si sceglierà di sedersi al tavolo e la consumazione avverrà all’interno del locale. (SorrentoPress)

Questo articolo è stato letto 13 volte. Ricerca. . Green Pass – Tutte le misure del nuovo decreto legge COVID. Il Consiglio dei Ministri ha dato il via libera al nuovo decreto Covid che proroga fino al 31 dicembre 2021 lo stato di emergenza nazionale e definisce le modalità di utilizzo del Green Pass e nuovi criteri per la “colorazione” delle Regioni. (PolNews)

Estensione dal 6 agosto del green pass. Al bancone del bar e a quello del ristorante, invece, il green pass non sarà necessario. (La Voce Apuana)

Vedi anche: Nuovo decreto dal 26 luglio: come cambiano i parametri per la zona gialla e la zona bianca Proroga stato d’emergenza fino al 2022. La decisione definitiva sarà presa entro il 21 luglio ma l’idea è che ancora per qualche settimana nessuna regione passerà dalla zona bianca alla zona gialla. (Investire Oggi)

Quali Regioni andranno in zona gialla senza decreto. Il governo deve varare il nuovo decreto entro oggi, anche perché altrimenti domani, con il nuovo monitoraggio dell'Istituto superiore di sanità, per diverse Regioni scatterà in automatico la zona gialla Dall'utilizzo del green pass alla proroga dello stato d'emergenza, dall'eventuale obbligo vaccinale per i docenti ai nuovi parametri per i colori delle Regioni. (Fanpage.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr