Anziana muore due giorni dopo il vaccino anti-Covid: disposta l’autopsia

Anziana muore due giorni dopo il vaccino anti-Covid: disposta l’autopsia
Ck12 Giornale SALUTE

A Collepasso, comune pugliese in provincia di Lecce, una donna di 77 anni è morta due giorni dopo aver ricevuto il vaccino Moderna.

Un’anziana di Collepasso, in Puglia, è deceduta due giorni dopo essere stata sottoposta al vaccino anti-Covid di Moderna.

Sempre a Collepasso un’anziana 83enne era morta alcuni giorni dopo aver ricevuto la prima dose del siero prodotto da Pfizer-BioNTech.

Secondo le testale locali, dalle analisi condotte sulle salme delle due anziane non sarebbe emersa alcuna correlazione con il vaccino anti-Covid

L’anziana era stata sottoposta al siero anti-Covid nel pomeriggio di sabato 24 aprile a domicilio, in quanto persona deambulante. (Ck12 Giornale)

Se ne è parlato anche su altre testate

Sicuramente, però, questo è un tema su cui già stiamo riflettendo perché bisognerà iniziare a pensare, specialmente per gli operatori sanitari, a una copertura successiva al vaccino”. Pfizer per esempio garantisce un’immunità di sei mesi, quindi al momento noi medici siamo ancora tutti quanti immunizzati. (emergency-live.com)

Discorso più ampio per “Vaxzevria” di AstraZeneca: “La protezione – dice Aifa – inizia da circa 3 settimane dopo la somministrazione della prima dose e persiste fino a 12 settimane. Per l’altro vaccino a Rna messaggero (Moderna) i tempi raddoppiano:“dopo due settimane dalla seconda dose”. (Metropolitano.it)

La Biblioteca Comunale dei libri del fondo moderno nella sua bellissima allocazione dell’ex ospedale Santa Caterina, sempre aperta al pubblico secondo gli orari stabiliti, nel corso degli anni ha incrementato il proprio patrimonio librario anche grazie a qualificate donazioni provenienti da diversi privati, istituti e fondazioni. (Monrealelive.it)

EMA * « STARTS EVALUATING USE OF COVID-19 VACCINE COMIRNATY IN YOUNG PEOPLE AGED 12 TO 15 *** INIZIA A VALUTARE L'USO DEL VACCINO COVID-19 COMIRNATY NEI GIOVANI DI ETÀ COMPRESA TRA 12 E 15 ANNI »

I Centers for Disease Control and Prevention statunitensi hanno aggiornato le linee guida sui vaccini anti-covid in gravidanza, ora ufficialmente raccomandati. "Non ci sono stati problemi di sicurezza specifici da qualsiasi marca di vaccini Covid-19 in relazione alla gravidanza", ha detto. (Nostrofiglio)

– “Intorno alla fine di luglio, intanto, faremo tutti quanti un test sierologico per capire se siamo coperti o meno”. Astrazeneca, Johnson & Johnson, Pfizer e Moderna: vaccini a confronto. . “Al momento ancora non sappiamo quanto dura l’immunità con il vaccino– spiega Magi- ma sicuramente sarà diversa da persona a persona. (Dire)

More information about the vaccine is available. L’EMA ha iniziato a valutare una domanda per estendere l’uso del vaccino COVID-19 Comirnaty a giovani di età compresa tra 12 e 15 anni (agenzia giornalistica opinione)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr