Torna “ArmoniE nei Chiostri” in Città Vecchia

Torna “ArmoniE nei Chiostri” in Città Vecchia
Tarantini Time SALUTE

Ritorna, dopo il successo l’estate scorsa della prima edizione, la rassegna musicale “ArmoniE nei Chiostri a Taranto… Scopriamo con la Musica le Bellezze di Taranto” di cui il pubblico apprezza la formula innovativa.

È un repertorio profondamente romantico, nostalgico, raffinato e coinvolgente che viene reinterpretato e unito al personale gusto musicale dei due artisti.

Questa rassegna, infatti, unisce la valorizzazione di luoghi e concerti di musica da camera nelle cornici antiche e di pregio architettonico dei Chiostri della Città vecchia di Taranto. (Tarantini Time)

Su altre fonti

Chiedo al Partito democratico di prendere immediatamente le distanze dalle sue parole ". Ricordo alla senatrice Cirinnà che le liste di proscrizione venivano fatte in questo paese dal regime fascista e che quel regime era campione di discriminazioni. (ilGiornale.it)

Proposte che chiedono per lo più la modifica degli articoli 1, 4 e 7: libertà di espressione, salva idea e gender nelle scuole Sono stati presentati oltre mille emendamenti. (Il Fatto Quotidiano)

Rispetto il dibattito che c’è al Senato, un accordo tra le forze politiche è auspicabile ma spero che possa essere approvato il prima possibile”. Lo ha detto il presidente della Camera, Roberto Fico, intervenendo a favore della legge contro l’omotransfobia durante il discorso per la cerimonia del Ventaglio “Guardo con preoccupazioni le leggi in Ungheria – ha aggiunto – ed è importante che l’Ue riesca a stigmatizzare in modo pesante” (Il Fatto Quotidiano)

Ddl Zan, ultime ore discussione, da domani Senato impegnato su dl

Si rimane sbalorditi dunque da questo atteggiamento politico di Italia Viva che rischia di far naufragare un'ottima legge contro i crimini di odio attesa da anni" (Adnkronos) - "È incomprensibile la posizione di Italia Viva, espressa anche oggi dalla ministra Bonetti sulla stampa. (LiberoQuotidiano.it)

A disposizione della discussione dovrebbero esserci altre 6 ore.al ddl Zan in Senato, puntano a trasformare la "finalità" del provvedimento nel "perseguire le condotte discriminatorie fondate su misoginia, abilismo, omofobia o transfobia". (Rai News)

Dopodiché da domani e fino al 30 luglio il provvedimento che punisce l'omotransfobia e su cui pendono quasi mille emendamenti, la maggior parte della Lega, sparirà dai radar dell'assemblea di palazzo Madama per giorni. (Tiscali.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr