Comunicato stampa 14 gennaio , Detenzione M/N Amira Joy Capitaneria di porto di Olbia

Comunicato stampa 14 gennaio , Detenzione M/N Amira Joy Capitaneria di porto di Olbia
Approfondimenti:
Sardegna Reporter CULTURA E SPETTACOLO

Comunicato stampa 14 gennaio , Detenzione M/N Amira Joy Capitaneria di porto di Olbia. DETENUTA IN PORTO LA NAVE “AMIRA JOY”. GRAVI IRREGOLARITÀ E PERICOLO A BORDO, LA NAVE “AMIRA JOY” DETENUTA NEL PORTO INDUSTRIALE DI OLBIA DALLA GUARDIA COSTIERA. advertisement. Gli Ispettori del Nucleo Port State Control della Capitaneria di Porto di Olbia, nell’ambito dell’attività di controllo a bordo delle navi battenti bandiera estera che approdano nel porto di Olbia, hanno ispezionato in data di ieri 13 gennaio e sottoposto a detenzione la nave da carico “AMIRA JOY” battente bandiera Panamense e ormeggiata al molo industriale “Cocciani” di Olbia. (Sardegna Reporter)

Ne parlano anche altre fonti

Se volete cucinare i piatti sami andate invece nel piccolissimo villaggio di Liehittäjä nell’entroterra a nord del Golfo di Botnia. Giusto per darvi un’idea delle distanze, da Luleå ad Haparanda sono circa 130 km, da Kiruna ad Haparanda sono 360 km, da Rovaniemi ad Haparanda circa 125 km. (LaPresse)

Il Giglio e la Concordia “Quei naufraghi scalzi con la paura addosso” dal nostro inviato Gianluca Monastra. (fotogramma). Matteo Coppa stava pescando sul molo e vide dal porto la nave sbandare prima della tragedia Dieci anni dopo ricorda: “Passavo le coperte alla gente, mi ritrovai un bambino in braccio” (La Repubblica Firenze.it)

Nel corso del convegno, con la partecipazione degli studenti, verrà ricostruita la vicenda dl naufragio e verranno illustrati i soccorsi prestati dagli abitanti del Giglio Il primo atto sarà la messa di suffragio in onore delle vittime del naufragio alle ore 12 nella chiesa dei Santi Lorenzo e Mamiliano a Giglio Porto che nella notte di dieci anni fa ospitò alcuni dei naufraghi tratti in salvo. (Adnkronos)

Costa Concordia, l'anniversario. "Quella di oggi è l'ultima celebrazione pubblica"

Dieci anni dopo i ricordi sono ancora molto vividi anche se la famiglia Rosso (tranne la figlia più piccola) ha voluto subito riprendere ad andare per mare Patrizia Bagnasco ha assistito anche ad alcune sedute del processo che si svolse a Grosseto con imputato il comandante Schettino. (La Nuova Provincia - Asti)

E oggi il senatore Gregorio De Falco, all'epoca del naufragio capo della sezione operativa della Capitaneria di porto di Livorno, intervenendo ai microfoni della trasmissione “L’Italia s’è desta”, su Radio Cusano Campus, parla ancora delle responsabilità nella terribile sciagura. (L'Unione Sarda.it)

Così il sindaco di Isola del Giglio, Sergio Ortelli, parlando con i giornalisti nel giorno del decennale del naufragio della Costa Concordia. È il ricordo di Massimiliano Bennati e Paolo Scipioni, sommozzatori dei vigili del fuoco, tra i primi soccorritori del naufragio della Costa Concordia. (LA NAZIONE)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr