Nuova Honda NT1100. Nasce la prima ’touring-crossover’ della Casa dell’Ala

Il Sole 24 ORE ECONOMIA

Le geometrie della ciclistica vedono un interasse relativamente corto e un avantreno agile ma che garantisce anche stabilità ad alta velocità

Il Tbw gestisce anche il controllo di trazione Hstc e quello antimpennamento.

La nuova arrivata si discosta dal filone amatissimo dal pubblico delle maxienduro, capeggiato dalla sorella Africa Twin, per favorire un ritorno all'asfalto e alle lunghe ore in sella delle lunghe trasferte (anche) autostradali (Honda promette intervalli da 400 km tra un benzinaio e l'altro). (Il Sole 24 ORE)

Ne parlano anche altri giornali

HONDA NT1100: STILE ED EPAGGIAMENTO. Tre sono le varianti cromatiche previste per la nuova NT1100. Dopo il teaser che ne ha annunciato l’imminente presentazione, ecco finalmente svelata la nuova Honda NT1100, macinachiloetri a medio/lungo raggio, che raccoglie l’eredità della vecchia NT, mescolandola ad una filosofia crossover ispirata alla più recente Crossrunner. (InMoto)

Per i nostalgici del caro vecchio manuale – una minoranza, a guardare le statistiche del marchio – ci sarà comunque una versione equipaggiata con un cambio meccanico tradizionale. Ma la nascita e lo sviluppo del nuovo segmento “ibrido” delle crossover ha aperto nuove prospettive anche per i macinachilometri più stradisti, ed è proprio a loro che Honda ha pensato nello sviluppare la nuova NT1100. (La Gazzetta dello Sport)

Convince parecchio nella vista laterale piatta, dove si apprezzano i tagli netti della carena e la zona nera degli incavi per le gambe: qui il contrasto con il colore delle carene ricorda un po’ la BMW RT. (Dueruote)

La sella è posta a 820 mm da terra per consentire di poggiare stabilmente i piedi a terra Motore bicilindrico parallelo di 1.084 cc di 102 CV,derivato dalla maxi enduro Africa Twin, sospensioni a lunga escursione ed ergonomia che ben si presta ai lunghi viaggi. (InMoto)

Motore bicilindrico parallelo di 1.084 cc di 102 CV,derivato dalla maxi enduro Africa Twin, sospensioni a lunga escursione ed ergonomia che ben si presta ai lunghi viaggi. Adotta di serie valigie laterali, alle manopole riscaldabili, al cavalletto centrale, al cruise control e alle prese USB e ACC, tutto di serie. (InMoto)

La Turismo Veloce 800 ha quasi tutto in comune con la Turismo Veloce Lusso ma costa 13.990 euro invece che 18.999, che trovate comunqe sia nel listino MV Agusta che nei nostri annunci. (Moto.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr