Il brutto segnale dall’Ue: “Adesso la spesa corrente andrà tagliata”

Più informazioni:
Il Fatto Quotidiano ESTERI

È un segnale: piccolo, a suo modo gentile, ma inequivocabile.

Col parere con cui in sostanza dà un primo via libera alla manovra finanziaria dell’Italia, la Commissione Ue segnala che la ricreazione sta per finire: dalla legge di Bilancio del prossimo autunno si tornerà in qualche modo allo status quo ante Covid.

Cos’ha detto Bruxelles?

(Il Fatto Quotidiano)

Ne parlano anche altre fonti

Abbiamo chiesto un commento a Luigi Campiglio, Professore di Politica economica all’Università Cattolica di Milano: «Visto che si parla di spesa pubblica, c’è una considerazione che vorrei fare e riguarda la lotta all’evasione fiscale». (Il Sussidiario.net)

Gentiloni: "Decisione spetta al governo". Con la comunicazione di oggi sui documenti programmatici di bilancio, "è chiaro" che la Commissione Europea non affronta " questioni specifiche ", né chiede "c orrezioni specifiche. (il Giornale)

la commissione Aiuti di Stato, l’Europa li estende per sei mesi. Nonostante ciò abbiamo parlato del discorso delle spese correnti, lo facciamo già nelle raccomandazioni di giugno, ma questo è un tema importante per chi ha un debito alto». (Corriere della Sera)

Gentiloni: su aumento spesa corrente sarà Italia a decidere

Un alto funzionario dell'esecutivo di Bruxelles ha spiegato che la Commissione "non fornisce all'Italia nessuna indicazione quantitativa" sulla manovra, essendo sospeso il Patto di stabilità, ma viene segnalato "l'impatto dell'aumento della spesa corrente sul bilancio". (AGI - Agenzia Giornalistica Italia)

La Commissione peraltro, nel cosiddetto pacchetto autunnale per il semestre 2022, plaude alle misure con cui l’Italia dà «priorità alla transizione verde e digitale», rispondendo positivamente alle raccomandazioni del Consiglio dello scorso giugno sulla necessità di una «ripresa inclusiva Manovra promossa a Bruxelles ma con il solito avvertimento sul «debito alto» e il monito: «Spendete meno». (Il Manifesto)

"L'Italia - ha ricordato Gentiloni - è in buona forma in questa ripresa, sta affrontando bene la campagna di vaccinazione e abbiamo buone cifre per la crescita economica di quest'anno e dell'anno prossimo. (Il Messaggero)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr