Cercasi volontari per aprire l’oratorio di Vittuone tutti i giorni

Cercasi volontari per aprire l’oratorio di Vittuone tutti i giorni
MI-LORENTEGGIO.COM. INTERNO

Da qui l’appello a chi può farsi avanti, anche per poche ore la settimana

“ Vogliamo riaprire l’oratorio non solo ai bambini, agli adolescenti e ai giovani, ma a tutta la comunità.

Se ci fosse qualcuno disponibile, potremmo riuscire ad aprirlo tutti i giorni, com’era nel 2019.

Tuttavia, per garantire l’apertura, è necessaria la presenza di volontari adulti.

(mi-lorenteggio.com) VIttuone, 13 ottobre 2021 – Cercasi volontari per aprire l’oratorio di Vittuone tutti i giorni, dal lunedì alla domenica, nel pomeriggio. (MI-LORENTEGGIO.COM.)

Ne parlano anche altre testate

La procura di Ferrara ha iscritto al registro degli indagati il dottor Alberto Dallari, medico di Reggio Emilia che ha preso in carico il paziente ferrarese morto con Covid-19, 68 anni non vaccinato, che era stato inizialmente curato via telefono e via mail prima di essere ricoverato in ospedale. (Gazzetta del Sud)

Quello firmato dal pm Ciro Alberto Savino, che già aveva aperto un fascicolo conoscitivo sul caso, è un atto dovuto, anche in vista dell'autopsia, in programma domani a Padova, da cui si attendono ulteriori risposte sulla vicenda. (La Repubblica)

No vax muore di Covid dopo essersi fatto curare on line. L’indagine della procura ferrarese servirà anche a far luce sul coinvolgimento dell’associazione Ippocrateorg, alla quale il medico è legato, la stessa del convegno in Senato sulle cure domiciliari che nelle scorse settimane aveva scatenato una bufera politica. (SulPanaro)

Esclusivo: muore in ospedale dopo cure domiciliari, parla medico indagato

Non c’è alcuna correlazione col mio operato", si difende il medico che invita gli investigatori a concentrarsi sul ricovero. Poi è stato intubato e tracheostomizzato, ed è venuto a mancare un mese dopo". (il Resto del Carlino)

Perché è stato sedato? Dopo un mese di ricovero, il 7 ottobre all’ospedale di Cona a Ferrara, muore per Covid il 68enne Mauro Gallerani di Cento. (Reggionline)

Parliamo del medico di Reggio Emilia indagato per omissione di soccorso e omicidio colposo a seguito del decesso in ospedale del 68enne ferrarese Mauro Gallerani, ammalato di Covid sottoposto a cure domiciliari prima del ricovero. (La Pressa)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr