Bremer subito: Maldini può rifilare lo ‘sgambetto’ all’Inter

Bremer subito: Maldini può rifilare lo ‘sgambetto’ all’Inter
InterLive.it SPORT

L’affare verrebbe agevolato dal fatto che tra i due club intercorrono buoni rapporti lavorativi, culminati di recente dal prestito di Pobega e l’altro possibile di Pellegri.

Come se non bastasse, Bremer non sarebbe di certo l’obiettivo principale del calciomercato dell’Inter per perfezionare il reparto difensivo, considerato il fortissimo interesse per Ginter in uscita dal Borussia Mönchengladbach e Luiz Felipe della Lazio

Si tratta di Gleison Bremer, difensore centrale del Torino, spesso indicato come possibile sostituto di Stefan de Vrij nel caso di una sua eventuale partenza nel prossimo futuro. (InterLive.it)

La notizia riportata su altri media

Il club rossonero proverà a chiudere un grande colpo nel settore difensivo già a gennaio. Due i nomi evidenziati: Sven Botman del Lille e Bremer del Torino. (Calciomercato.com)

Più complicata è invece la pista Botman I nomi in cima alla lista dei desideri del Milan sono quelli di Bremer del Torino e di Botman del Lille. (Europa Calcio)

Ha dimostrato più volte di essere pronto al salto di categoria e il Milan ci prova con insistenza, ma il Torino si oppone. Per tutti questi motivi, siamo arrivati al punto di dire: Bremer è assolutamente un giocatore da Milan (MilanLive.it)

Tuttosport: “Bremer vicino al rinnovo, rifiutati 30 milioni dal Newcastle”

Gleison Bremer non lascerà il Torino durante questa sessione di calciomercato, lo dimostra il fatto che, come riporta l'edizione odierna di Tuttosport, la società granata avrebbe rifiutato un'offerta di ben 30 milioni da parte del Newcastle per il difensore brasiliano. (Calciomercato.com)

Con il Lille la situazione è più complessa, ma il Milan ha intenzione di fare un nuovo tentativo per portare Botman subito in Italia. Con il Torino un nuovo discorso per Bremer è già stato avviato, nell'ambito dell'affare Pellegri. (Calciomercato.com)

Non sarà più così: il nuovo contratto sarà almeno fino al 2024, con la possibilità per il Torino di usufruire, volendo, anche di un’opzione unilaterale per un ulteriore prolungamento (fino al 2025) Minimi, ormai, i dettagli ancora da discutere e risolvere. (Toro News)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr