L'emergenza non frena il fisco: due anni in più per notifica accertamenti

ilGiornale.it ilGiornale.it (Economia)

Dalla notifica degli accertamenti alla prosecuzione delle istruttorie dei rimborsi, passando per la sospensione di ricorsi e mediazioni.

A questo proposito gli atti del registro in scadenza da qui al 31 dicembre 2020 sono “ differiti ” al 31 dicembre 2022.

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti chiusi.