Il sindaco Nardella ricorda Sassoli: "Un figlio di Firenze"

FirenzeToday SALUTE

Dobbiamo lavorare su questo - ha aggiunto il primo cittadino - e come presidente dei sindaci europei dedicherò una sessione con tutti i colleghi sindaci nei prossimi mesi proprio al lavoro e ai progetti di David Sassoli".

Lo ha detto il sindaco di Firenze Dario Nardella parlando a Roma con i giornalisti dopo la visita alla camera ardente del presidente del Parlamento europeo David Sassoli.

"Sono qui per onorare David Sassoli come amico e come persona preziosa per la mia formazione politica, era un figlio di Firenze, nato nella nostra città, ha sempre amato Firenze, ricordo un suo intervento dedicato all'Europa e le città". (FirenzeToday)

Su altre testate

Nel 2013 e seguenti con spirito di partecipazione senza mai essere presuntuoso, né invadente, ma sicuramente, fortemente volenteroso. La sua battaglia lo aveva coinvolto da alcuni anni: prima una leucemia che era riuscito a superare. (La Piazza di Rimini e Pesaro-Urbino)

Lo si apprende da fonti Ue (LaPresse)

Il Senato ha omaggiato il Presidente del Parlamento Europeo e giornalista David Sassoli, morto la notte scorsa a 65 anni. Un gentiluomo" e "punto di riferimento per tanti", "uno dei simboli dell'Italia in Europa", convinto europeista e fautore dei diritti umani e del superamento del "cieco rigorismo" a Bruxelles. (PPN - Prima Pagina News)

Ci resta nel cuore, per la sua freschezza, chiarezza e amabilità di arcivescovo GianCarlo Bregantini. Come pastore della nostra Chiesa di Campobasso-Bojano esprimo anch’io le mie condoglianze per la perdita dell’onorevole Davide Sassoli, avvenuta poche ore fa. (Primonumero)

Essa costituisce per tutti noi che abbiamo avuto la gioia di poterlo incontrare, almeno una volta, nella sua lunga carriera di volto schietto e sincero dell’informazione del nostro Paese, un esempio mirabile di come camminare insieme in Europa, nella quale le radici cristiane hanno prodotto semi di umanità, accoglienza e condivisione fraterna, oltre i confini delle nazioni, delle religioni, delle culture e delle razze che la compongono. (h24 notizie)

di Francesca Basso, corrispondente da Bruxelles. Il capogruppo del Ppe al Parlamento europeo Manfred Weber ricorda il presidente del Parlamento Ue nel giorno della sua morte: «Sassoli voleva fare del Parlamento Ue il motore democratico dell’Unione europea». (GameGurus)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr