Allarme di Cingolani: da ottobre la bolletta elettrica aumenterà del 40%

Allarme di Cingolani: da ottobre la bolletta elettrica aumenterà del 40%
Per saperne di più:
Gazzetta del Sud ECONOMIA

E’ l’allarme lanciato dal ministro della Transizione ecologica, Roberto Cingolani, nel suo intervento al convegno "Verso una transizione sociale", organizzato ai Magazzini del Cotone di Genova dalla Cgil.

L’agenda che abbiamo fatto secondo me va bene, dobbiamo solo portarla avanti».

«Dobbiamo essere bravi a gestire questa operazione che non è solo ambientale, ma anche di tipo sociale».

Dobbiamo ricordarci che c'è una transizione sociale che deve andare di pari passo alla transizione ecologica». (Gazzetta del Sud)

La notizia riportata su altri media

In questo modo, le bollette dei «poveri» consumatori finiscono per registrare i rialzi delle quotazioni del gas, materia prima per la produzione di energia elettrica nelle centrali. Secondo Federconsumatori, in aumenti a carico delle famiglie che potrebbero attestarsi complessivamente a oltre 400 euro annui. (La Legge per Tutti)

Perché la bolletta elettrica aumenterà del 40%. Alla base della stangata che attende gli italiani c'è il prezzo del gas che aumenta a livello internazionale ormai da mesi, ma a crescere è anche "il prezzo della CO2 prodotta", ha spiegato Cingolani "Lo scorso trimestre – ha ricordato – la bolletta è aumentata del 20% e nel prossimo aumenterà del 40%". (Fanpage.it)

Il rincaro senza precedenti in bolletta – che arriverà a partire dal prossimo primo ottobre con la revisione trimestrale delle tariffe – è legato alla corsa al rialzo delle materie prime: la ripresa economica dopo il lockdown ha creato una serie di colli di bottiglia, dove la domanda è di gran lunga superiore all’offerta Lo ha annunciato il ministro della Transizione energetica, Roberto Cingolani (La Provincia di Biella)

Il ministro Cingolani: “Il prossimo trimestre la bolletta elettrica aumenterà del 40%” - L'Unione Sarda.it

Ci credo eccome alla transizione ecologica, ma non può essere fatta a spese delle categorie vulnerabili», avverte il ministro mettendo in rilievo le diverse conseguenze dei rincari. Dobbiamo ricordarci che c'è una transizione sociale che deve andare di pari passo con la transizione ecologica» (Il Sole 24 ORE)

Lo prevede il ministro della Transizione ecologica Roberto Cingolani a Genova durante un convegno organizzato dalla Cgil. “Succede – ha detto -perché il prezzo del gas a livello internazionale aumenta, succede perché aumenta anche il prezzo della CO2 prodotta“ (StatoQuotidiano.it)

In Italia il gas copre oltre il 35% del combustibile utilizzato nelle centrali elettriche ed è largamente usato nelle attività industriali energivore, come acciaierie, ceramica, vetro, chimica e cementifici Il maxi-rincaro che arriverà a partire dal prossimo primo ottobre ha ragioni, sia finanziarie sia geopolitiche. (L'Unione Sarda.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr