Coronavirus, Gimbe: continua il calo dei contagi, ma a Pasqua crollati tamponi e vaccini

Coronavirus, Gimbe: continua il calo dei contagi, ma a Pasqua crollati tamponi e vaccini
Corriere della Sera ECONOMIA

Numeri in discesa a livello generale, anche se sono 4 le Regioni dove la percentuale dei nuovi casi cresce, in Sicilia e Sardegna supera il 50%.

E soprattutto le 500.000 somministrazioni al giorno dal 15 aprile sono ancora un miraggio che rischia ulteriori rallentamenti per le eventuali restrizioni e, soprattutto, le diffidenze sul vaccino AstraZeneca»

La curva dei contagi scende per la terza settimana consecutiva, a fronte però di una netta diminuzione dei tamponi dovuta alle festività pasquali. (Corriere della Sera)

Ne parlano anche altre testate

Oltre la soglia di saturazione, nello stesso periodo di tempo, i posti letto in area medica occupati al 47% della capacità, da pazienti affetti da Covid-19. I posti di terapia intensiva, riservati ai pazienti più gravi e con maggiori difficoltà sono occupati al 24%, ancora al di sotto della soglia di saturazione. (Corriere della Calabria)

Ma anche se a livello nazionale la variazione percentuale dei nuovi casi e i casi attualmente positivi sono in calo, la variazione percentuale dei nuovi casi cresce in quattro Regioni, in particolare in Sicilia e Sardegna dove l’incremento supera il 50%. (Fanpage.it)

Al 7 aprile (aggiornamento ore 15.58) hanno completato il ciclo vaccinale con la seconda dose 3.593.223 milioni di persone (6% della popolazione), con notevoli differenze regionali: dal 7,7% del Piemonte al 4,7% di Campania e Sardegna (Vita)

Covid: Gimbe, in Sicilia 52,1% più casi su settimana scorsa PALERMO

Roma, 8 apr. (Adnkronos Salute) – L’obiettivo “delle 500mila vaccinazioni al giorno per ora resta un miraggio”. (gosalute)

E soprattutto le 500mila somministrazioni al giorno dal 15 aprile sono ancora un miraggio che rischia ulteriori rallentamenti per le eventuali restrizioni e, soprattutto, le diffidenze individuali sul vaccino AstraZeneca". (ciociariaoggi.it)

Sotto soglia di saturazione i posti letti in area medica e terapia intensiva occupati da pazienti COVID19. (RagusaNews)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr