Eutanasia e suicidio assistito, primo via libera in Italia

Eutanasia e suicidio assistito, primo via libera in Italia
QuiFinanza INTERNO

Proprio il caso del paziente delle Marche, che ha però impiegato diversi mesi per vedersi riconoscere il diritto al suicidio assistito.

E’ molto grave che ci sia voluto tanto tempo – ha ammonito Gallo – ma finalmente per la prima volta in Italia un Comitato etico ha confermato per una persona malata, l’esistenza delle condizioni per il suicidio assistito”

242/2019 che indica le condizioni di non punibilità dell’aiuto al suicidio assistito. (QuiFinanza)

Su altre fonti

E', come detto, la prima volta che si ottiene una pronuncia in questo senso, con conseguente "via libera" Il camionista pesarese di 43 anni, tetraplegico da circa 10, a seguito di un tremendo incidente stradale, sarà il primo caso in Italia (La voce di Rovigo)

La Corte ha stabilito e circoscritto le condizioni nelle quali l’aiuto alla esecuzione del suicidio non può essere considerato reato. In queste situazioni con il rifiuto delle cure,anche quelle palliative, sempre legittimo, si giungerebbe alla morte con sofferenze per tempi non brevi. (Il Sole 24 ORE)

23 Novembre 2021 14:27. Per la prima volta in Italia è stato dato il via libera per il suicidio assistito: le parole del malato. Una decisione storica in Italia: per la prima volta è stato infatti dato il via libera per il suicidio assistito. (Stretto web)

Suicidio assistito, perché il Parlamento non decide mai? Segui il commento in diretta con Peter Gomez

“Suicidio assistito, primo via libera ad un malato italiano”, così titolano le testate che si occupano della vicenda di “Mario”, dopo il parere rilasciato dal Comitato etico regionale delle Marche. La versione integrale del parere non autorizza questa conclusione, intanto perché, nella confusione normativa attuale, se un qualsiasi Comitato etico avesse autorizzato un suicidio assistito avrebbe violato la legge, poiché sarebbe andato oltre le competenze che le varie disposizioni gli riconoscono. (Tempi.it)

La scorsa estate l’associazione Luca Coscioni ha raccolto oltre un milione di firme per un referendum sull’eutanasia legale, raccolte con i banchetti e per la prima volta online. Una giornata storica per tutti i malati che hanno scelto di morire tramite il suicidio assistito. (SavonaNews.it)

Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te. In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. (Il Fatto Quotidiano)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr