Lo sfogo di Lukaku: «Razzismo ai massimi storici, colpa anche dei social media»

Lo sfogo di Lukaku: «Razzismo ai massimi storici, colpa anche dei social media»
Milan News 24 SPORT

Ma perché non metti la stessa energia anche quando si tratta di razzismo?»

Penso che quando è successo, qualcosa è cambiato.

In Italia, quando è successo a me direttamente, si è fatto qualcosa perché la Serie A ha parlato con e la mia squadra».

RAZZISMO – «Credo che, in questo momento, il razzismo nel calcio sia al massimo storico.

In una intervista alla CNN Romelu Lukaku è tornato a parlare dell’argomento razzismo. (Milan News 24)

Su altre testate

Dovrebbero parlare con i giocatori e cercare di intraprendere azioni con le loro squadre" "Per me non vedo davvero progressi. (ItaSportPress)

LE PAROLE DI LUKAKU. “Il razzismo nel calcio è al massimo storico. Non vedo progressi ad essere onesto, ci sono tante campagne ma non viene mai intrapresa una vera azione. (SpazioInter)

E di sicuro più 'precoce' di Messi, Cristiano, Neymar e Ibra. Un Lukaku così debordante infatti è una garanzia per la competitività dei campioni d'Italia anche nel prossimo campionato, malgrado la 'dieta dimagrante' imposta dal bilancio (La Gazzetta dello Sport)

Lukaku: “Razzismo, perché non si fa come per la Super Lega? Quando mi è successo in Italia…”

Le dichiarazioni dell’attaccante dell’Inter. L’attaccante dell’Inter, Romelu Lukaku, è tornato a parlare del razzismo nel calcio in un’intervista alla CNN. Lukaku è tornato a parlare del tema razzismo e dei pochi progressi nel calcio. (Juventus News 24)

È stato nel derby di Coppa di gennaio che il caldo si è ripreso proprio tra Zlatan Ibrahimovic, Milan e Romelu Lukaku, Inter. Quindi Lukaku coglie l’occasione per rendere omaggio a Zlatan:. – È un grande giocatore che vince ovunque giochi (TecnoSuper.net)

Ma perché non si mette la stessa energia anche quando si tratta di razzismo? Penso che il razzismo nel calcio in questo momento sia al massimo storico, anche a causa dei social media Capisco perché persone come Thierry Henry stiano boicottando i social. (SOS Fanta)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr